Imola. Da sempre piazza ‘forte’ all’interno del circuito regionale del festival itinerante Crossroads, Imola lo è particolarmente in occasione dell’edizione 2019. Dopo il successo del concerto del 17 aprile con Trilok Gurtu e la sua band, per il secondo appuntamento arriverà un’incredibile rappresentanza del jazz nazionale, con Peppe Servillo alla voce, Fabrizio Bosso alla tromba, Javier Girotto ai sassofoni, Rita Marcotulli al pianoforte, Furio Di Castri al contrabbasso e Mattia Barbieri alla batteria. Il loro progetto “Pensieri e parole” è tutto dedicato alle canzoni di Lucio Battisti, ripensate in chiave jazz grazie agli arrangiamenti di Girotto. L’appuntamento è per venerdì 26 aprile, ore 21.15, al teatro comunale Ebe Stignani.

La fantasia ricontestualizzante del jazz incontra dunque uno degli autori più intimi, lirici e personali della canzone italiana. Un mito per molte genereazioni. Una sfida impegnativa di fronte all’originalità delle canzoni, il loro essere così diverse una dall’altra nella musica e nei testi. Gli arrangiamenti di Girotto e l’estro teatrale di Peppe Servillo tracciano nuovi percorsi, suggestivi e inaspettati, ricchi di sapori latini e ritmi avvolgenti, attraverso numerose canzoni. I confini tra musica popolare e sofisticata, tra pop e jazz sfumano trasformando le canzoni in un territorio aperto all’improvvisazione.

Imola Crossroads 2019 è realizzato grazie alla collaborazione con l’assessorato alla Cultura del Comune di Imola e il Combo Jazz Club di Imola, nonché al contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Imola.

Informazioni, indirizzi e prevendite: teatro Ebe Stignani, Via Verdi 1: tel. 0542.602600. Biglietteria serale giorni di concerto dalle ore 17. Informazioni e prenotazioni telefoniche: tel. 0544.405666 (lun-ven ore 9-13), info@jazznetwork.it.

Biglietteria on-line: www.vivaticket.it, www.teatrostignani.it, www.crossroads-it.org.
Biglietti: intero euro 20 €, ridotto 16 €.