Due interessanti mostre tra Brisighella e Faenza. Al Chiostro dell’Osservanza di Brisighella l’1 maggio inaugurazione dell’esposizione dedicata a Mattia Moreni in occasione del 20º anniversario della sua scomparsa. A Faenza il 9 maggio alla Pinacoteca comunale presentazione di “Promenade”, libro edito da A2mani e scritto da Cesare Reggiani con in contemporanea inaugurazione della mostra delle opere dello stesso Reggiani.

La mostra di Mattia Moreni, intitolata “Dagli antichi mestieri all’umanoide tutto computer – Mattia Moreni e il lavoro contadino nella Vena del Gesso Romagnola” verrà inaugurata mercoledì 1 maggio alle 16.30 nella terra natìa del pittore e si potrà visitare fino al 15 settembre. Acanto alle opere di Moreni, selezionate accuratamente dalle figlie Pupy e Maria Francesca, che denunciano il conflitto tra l’umanità e la società tecnologica con una forte intenzionalità critica, sarà possibile ammirare una preziosa selezione degli attrezzi e degli strumenti di un mondo ormai scomparso, che racchiudeva il lavoro degli ultimi artigiani.

Per quanto riguarda invece la pubblicazione di Cesare Reggiani, l’autore ripercorre le stesse tappe per consegnarci 23 immagini di Felice Giani e 45 di Reggiani, al fine di consegnarci immagini di luoghi e paesaggi mutati certamente dalla modernità e dalla contemporaneità, ma ancora capaci di attrarre e sedurre chi le guarda.

(Annalaura Matatia)