Esercitazione Cea

Imola. Tanti eventi internazionali tra Bologna e Imola in questo fine settimana. Sabato 11 maggio dalla città felsinea partirà la 102ª edizione de “Il Giro d’Italia”, un via spettacolare e selettivo, con una cronometro individuale di 8,2 km che dal centro porterà gli atleti a San Luca.

A Imola è iniziato il quinto round del Mondiale SBK, che si preannuncia da batticuore per la Ducati, la Casa di Borgo Panigale, un sogno nato a Bologna nel 1926, per Imola, perchè la competizione in sé è sempre molto sentita e particolarmente attesa anche dai quattro vincitori del percorso formativo propedeutico alla professione di Tecnico manutentore di estintori e reti di idranti: Lorenzo Cioffi, Matteo Caprara, Andrea Gulminelli e Erik Ozuni.

Quattro sono infatti i giovani studenti dell’Istituto Alberghetti che si sono aggiudicati un biglietto in tribuna per il campionato mondiale Superbike, offerti dal presidente di Formula Imola, Uberto Selvatico Estense, e messi in palio da Cea e Isq. Dalla tribuna gli studenti potranno scorgere gli uomini in rosso, i “Leoni” di Cea squadra corse intenti a sorvegliare prove e gare, pronti ad intervenire per ogni emergenza. H24 è la presenza dei “Leoni” nel paddock dell’autodromo per garantire la sicurezza di una competizione che si gioca su toni di forti emozioni. Un weekend che vede impegnati i “Leoni” su più fronti contemporaneamente: da Bologna a Imola, da Monza per la “European Le Mans Series”, dove debutteranno due dei giovani “Leoni” che stanno seguendo il percorso di formazione Isq, fino alla cronoscalata Scarperia Giogo; nel territorio toscano, una gara in salita di autostoriche, perché la sicurezza non conosce distinzioni d’età.