Medicina. “Penelope Dentro” è il titolo della rappresentazione teatrale che si svolgerà domenica 12 maggio, alle 20.30, alla sala del Suffragio di Medicina, a conclusione del laboratorio teatro donne “Non voglio mica la luna”, organizzato da Seacoop cooperativa sociale.

Liberamente tratto da “Il canto di Penelope” di Margaret Atwood, il testo con la regia di Fulvia Lionetti Ricagno, vede le quattordici attrici mettere in scena la storia di Penelope, figlia di una ninfa d’acqua dolce e del re di Sparta, regina senza re e senza regno, resasi libera in segreto, che si separa, che sospende il potere dei padri. A narrare saranno le sue care ancelle, impiccate. Che cosa hanno fatto? Quale è la loro colpa? Ora che tutti hanno parlato, è giunto il suo turno: Penelope dentro.

Lo spettacolo è a ingresso libero.