Imola. “Non dimenticare” è la parola-chiave del susseguirsi di immagini che creano il filo conduttore della mostra “La città dei matti: il Complesso dell’Osservanza” che sarà inaugurata giovedì 16 maggio, ore 18, all’Istituto comprensivo 7 in via Vivaldi 76.

Testi e fotografie dello studente Dario Sabbatani della classe 3 E della scuola media “Luigi Orsini” di Imola, realizzati nell’ambito del progetto ”Altro-ve: territori, patrimoni, tradizioni e uomini in movimento”. La mostra sarà visitabile fin o al 7 giugno.

“Non dimenticare che ogni essere vivente possiede una dignità, non dimenticare che ogni luogo ha una storia semplicemente perfetta ed unica, non dimenticare di prendersi cura del passato per migliorare il futuro, non dimenticare che il meglio si realizza insieme”, la mostra è un breve percorso per addentrarsi nella conoscenza di questo luogo storico imolese che lascia al visitatore il desiderio di sapere ancora qualcosa di più e gli concede un retrogusto di profondità esistenziale.