Ravenna. Bici sgonfia? A Ravenna non è più un problema. In occasione della partenza della decima tappa del Giro d’Italia, lunedì 20 maggio, ore 17.15, verranno inaugurate 4 pompe per il gonfiaggio delle biciclette donate alla città dalla Banca di Credito cooperativo ravennate forlivese e imolese (La Bcc), in collaborazione l’associazione “Villaggio Globale”.

Già in passato la Banca di Credito cooperativo ravennate forlivese e imolese aveva scelto di sostenere uno dei progetti dell’associazione Villaggio globale, quello denominato appunto “Riciclofficina”, dedicato proprio alla promozione dell’uso della bicicletta e alla sostenibilità ambientale con l’organizzazione di laboratori di promozione e corsi per insegnare le tecniche di riparazione delle biciclette.

Il Comune di Ravenna provvederà all’installazione delle attrezzature e ne garantirà il funzionamento e la manutenzione. Le attrezzature di colore giallo, fornite dalla ditta Mantis, saranno ben riconoscibili e disposte in sicurezza, collocate in quattro punti strategici di accesso al centro storico, a disposizione di tutti, cittadini e turisti:
1) via Di Roma/piazzale G.B. Rossi (zona Mura di Porta Serrata);
2) zona via De Gasperi;
3) via Romolo Ricci/via Castel San Pietro (zona Borgo San Rocco);
4) via Maggiore/via Don Minzoni (zona Porta Adriana).

Per l’occasione si organizza una “biciclettata” amatoriale, con partenza da Porta Serrata, che si concluderà presso Porta Adriana, con i saluti dell’amministrazione e il ringraziamento ai donatori.
L’Amministrazione infatti vuole ringraziare la Bcc e l’associazione “Villaggio Globale” per sostenere e incoraggiare l’uso consapevole della bici in città, uno dei punti cardine del Piano urbano della mobilità sostenibile.
Si tratta di un primo passo perché l’obiettivo è quello di dotare di analoghe attrezzature anche altre località cittadine, in particolare lungo la via del mare e le principali vie di accesso alle aree turistiche e archeologiche.