La frana del 20 maggio a Borgo (fonte Ansa.it)

Borgo Tossignano. Una casa completamente distrutta a causa di una frana. L’abitazione crollata verso le 9.30 del 20 maggio si trovava in via Raggi all’uscita dell’abitato di Borgo molto vicina al Comune di Fontanelice, su un poggio, ma a causa della pioggia incessante del week-end appena terminato, il terreno sottostante è franato e si è creata una profonda spaccatura che ha “ingoiato” l’edificio. Per scivolamento, essendo prevalentemente di argilla, la frana ha proseguito il suo corso per circa 150 metri. Per fortuna l’unica donna anziana che abitava il casolare, sentendo degli scricchiolii, è uscita alcuni minuti prima dello sfacelo ed è riuscita a mettersi in salvo.

I vigili del fuoco hanno chiamato un elicottero da Bologna per sorvolare la zona, farsi largo fra le spaccature piene d’acqua, e riuscire a raggiungere quello che è ormai solamente un cumulo di macerie per scollegare gli impianti elettrici e dell’acqua.

Nel frattempo i carabinieri e i volontari di Fontanelice, hanno deciso di allertare una ventina di abitanti di una decina di case vicine. Intanto si è formato un Coc (Centro operativo comunale) con dei geologi che terranno monitorata la situazione momento per momento. Ulteriori temporali e pioggia sono attesi venerdì 24 e sabato 25 maggio. A seconda dell’intensità, si deciderà se far evacuare o meno le persone che stanno abitando le case circostanti.

(m.m.)