L’affluenza alle urne nei dieci Comuni del Circondario il 26 maggio 2019 alle elezioni europee, nonostante una giornata contrassegnata dal maltempo, è stata più bassa sia rispetto alle elezioni europee del 25 maggio 2014 sia guardando ai risultati delle elezioni politiche del 4 marzo del 2018.

A Imola hanno votato il 63,42% degli aventi diritto (68,1% nel 2014, 79,6% nel 2018) a Castel del Rio il 61,16% degli aventi diritto (63,55% nel 2014 e 76,39 nel 2018), a Casalfiumanese il 71,28% (73,93% nel 2014, 80,6% nel 2018), a Borgo Tossignano il 69,24% (75,4% nel 2014, 79,5% nel 2018), a Fontanelice il 74,11% (contro il 77,6% e l’83,1%), a Castel San Pietro il 71,01% (contro il 73,1% e l’80,9%), a Castel Guelfo il 72,15% (contro il73,4% e il 76,3%), a Dozza il 68,3% (contro il 73,2% e il 77,1%), a Medicina il 70,66% (contro il 73,3% e l’80,3%) e a Mordano il 74,7% (contro il 76,7% e l’83,7%).

(m.m.)