Piacenza. L’imolese sbanca il Garilli, ma il 2-1 finale non basta dopo la sconfitta casalinga per 2-0. Nulla da fare, i rossoblù finiscono qui la loro corsa alla promozione in serie B. Il Piacenza vola, quindi, alle finali di sabato 8 e domenica 9 giugno (gare di ritorno sabato 15 e domenica 16 giugno) dove si giocherà uno dei due posti disponibili per la salita in B.

Tanto di cappello all’Imola calcio che, partita con l’intenzione di fare un ottimo campionato di media alta classifica, è riuscita ad arrivare terza nella stagione normale, davanti a squadre più blasonate e con mezzi economici maggiori, basta pensare al Monza di Berlusconi e Galliani, battuto dall’Imolese nel precedente turno di paly off.

La cronaca
Parte bene l’Imolese che all’11’ va in vantaggio con Rossetti che ribatte in rete un tiro di Lanini da fuori area, ma le speranza di uno straordinario recupero dura poco, infatti al 15 Di Molfetta mette un pallone in area che Ferrari insacca di testa. L’Imolese cerca di fare la partita ma scarseggiano le occasioni. Al 34′ per il Piacenza esce Nicco, al suo posto entra Corradi. Al 44′ bell’azione dell’Imola che mette paura al Piacenza con un’azione orchestata da Mosti e conclusa da Rossetti. Al 45′ annullato un gol ai biancorossi per fuori gioco.

La ripresa inizia con due sostituzioni nell’Imolese. Entrano De Marchi e Cappelluzzo, escono Lanini e Rosetti. Poi al 55′ tocca a Giovinco per Mosti.
L’Imolese ci prova ancora ma con scarsa fortuna, il Piacenza agisce di contropiede creando qualche problema alla retroguardia rossoblù, ci provano ancora Cappelluzzo e Gargiulo, ma il risultato e a 20 minuti dalla fine è ancora fermo sull’1-1. Al 76′ cambio per il Piacenza, entra Bachini al posto di Corsinelli. Al 78′ contropiede del Piacenza, Corradi serve Corazza che tira subito, doppio intervento di Rossi.

L’Imolese passa in vantaggio all’83’, fallo di mano in area di Bertoncini, che viene espulso per doppia ammonizione, dal dischetto insacca Giovinco.

Al 90′ sostituzione nel Piacenza, entrano Perez esce Ferrari. L’Imola continua il suo forcing, ma dopo 4 minuti di recupero l’arbitro fischia la fine delle ostilità. Finisce 2-1 per l’Imolese, una vittoria amara con tanto rammarico per la partita di andata, ma questo incontro, se non altro, serve a dimostrare ancora una volta il carattere degli uomini di Dionisi che non hanno mai mollato, prima in campionato, poi nei play off.

Le formazioni
Piacenza 4-3-3: Fumagalli, Corsinelli, Bertoncini, Pergreffi, Barlocco, Nicco, Della Latta, Marotta, Di Molfetta, Ferrari, Terrani. All Franzini

Imolese 4-3-1-2: Rossi, Sciacca, Checchi, Carini, Fiore, Saber, Carraro, Gargiulo, Mosti, Lanini, Rosetti. All Dionisi.

Goal
All’11’ Rossetti (Imolese); al 15′ Ferrari (Piacenza); 83′ Giovinco R (Imolese)