Intervento della sindaca di Imola per la Festa della Repubblica

Imola. Nella mattinata di domenica 2 giugno si è celebrata la Festa della Repubblica. In apertura di cerimonia, alla presenza delle autorità politiche, civili e militari, dei rappresentati delle forze dell’ordine e delle associazioni d’arma e partigiane, la sindaca Manuela Sangiorgi ha deposto una corona di alloro alla lapide che riporta l’Albo d’Onore dei decorati al valor militare e per merito di guerra dei Comuni di Imola, Borgo Tossignano, Casalfiumanese, Castel del Rio, Castel Guelfo, Dozza, Fontanelice, Mordano dall’annessione al Regno d’Italia (1860) fino al termine della seconda guerra mondiale (1945). La lapide è posta a metà dello scalone nobile del Palazzo comunale.

Una volta deposta la corona ed eseguito “Il silenzio”, da parte di Giacomo Fiorio, trombettista della Filarmonica imolese, i presenti si sono recati in piazza Matteotti, dove la sindaca Manuela Sangiorgi ha tenuto il saluto ufficiale.

Al termine del saluto della sindaca, si è tenuto il tradizionale concerto della Filarmonica imolese. Diretta dal maestro Gian Paolo Luppi, ha eseguito brani di vario genere, spaziando dalla “Norma” di Vincenzo Bellini alla colona sonora di “Nuovo Cinema Paradiso”, di Ennio Morricone, per terminare con l’Inno d’Italia, salutato da un caloroso e forte applauso da parte del numeroso pubblico presente.