Imola. Torna alla Bim, biblioteca comunale di Imola, “Freschi di stampa”, il consueto calendario di incontri con libri e scrittori che giunge quest’anno alla diciottesima edizione. In questi anni gli imolesi hanno incontrato nel giardino della Biblioteca comunale tantissime personalità di primo piano della letteratura e della cultura italiana e anche quest’anno viene confermata la tradizionale programmazione con sei serate estive prestigiose e novità editoriali di grande richiamo. Nel giardino interno della biblioteca sarà di nuovo possibile trascorrere piacevoli serate organizzate grazie al contributo determinante della ditta Andalò Gianni S.r.l. Meccanica di precisione di Imola, che accompagna la rassegna fin dall’estate 2002. Gli incontri si svolgono alle ore 21. L’accesso è libero fino a esaurimento dei posti.

Il primo appuntamento della rassegna è previsto per martedì 18 giugno. Torna a Imola la scrittrice Chiara Moscardelli, che affiancata da Lidia Mastroianni presenta il suo ultimo romanzo “Volevo essere una vedova” (Einaudi 2019). Chiara Moscardelli, scrittrice romana trapiantata a Milano, ha ridefinito i confini del romanzo rosa, con colpi di scena, thriller, figure femminili che hanno l’ironia come marchio di fabbrica. Dopo il successo del romanzo d’esordio Volevo essere una gatta morta (2011), ha pubblicato La vita non è un film (Einaudi 2013) e Quando meno te lo aspetti (Giunti 2015) e Teresa Papavero e la maledizione di Strangolagalli (Giunti, 2018).

Martedì 25 giugno la rassegna prosegue con un’ospite d’eccezione, Loredana Lipperini e il suo ultimo romanzo “Magia Nera” (Bompiani, 2019). Loredana Lipperini, giornalista, scrittrice, conduttrice televisiva e autrice per radio e televisione, vanta una produzione letteraria e saggistica importante legata alle tematiche del mondo femminile e rivolta ad adulti e ragazzi. L’autrice ne parla con Anna Folli (Università di Ferrara). L’incontro è realizzato in collaborazione con l’Associazione Focus D.

Martedì 2 luglio la rassegna prosegue con “Alla fine del viaggio” (Giunti, 2019) l’ultimo romanzo giallo di Antonio Fusco. Con le sue inconfondibili atmosfere noir e i suoi personaggi ricchi di umanità, l’autore regala al pubblico una nuova avventura, la quinta, per il commissario Casabona. Antonio Fusco, napoletano, funzionario nella Polizia di Stato e criminologo forense, ne parla con il giornalista Luca Balduzzi

Martedì 9 luglio un nuovo appuntamento con una scrittrice, Laura Pariani che presenta “Il gioco di Santa Oca” (La Nave di Teseo, 2019), una vicenda ambientata nel Seicento lombardo. Voce narrante è Pulvara, cantastorie, che tramanda le avventure della banda di Bonaventura Mangiaterra contro i soprusi degli spagnoli. Autrice poliedrica, si è dedicata anche a teatro, fumetti, cinema e arte. Per la sua opera ha ricevuto numerosi riconoscimenti, tra cui Premio Grinzane Cavour, Premio Selezione Campiello, Premio Piero Chiara, Premio Elsa Morante, Premio Mondello. La scrittrice presenta la sua ultima opera conversando con la giornalista Annarita Briganti

Martedì 16 luglio la biblioteca ospiterà Mauro Covacich con una lettura con musica tratta dal nuovo romanzo “Di chi è questo cuore” (La Nave di Teseo 2019) candidato al premio Strega 2019. Un romanzo/cronaca che pone la domanda “di chi è questo cuore?” come snodo centrale da cui partono le storie. L’autore analizza la solitudine dei sentimenti, la solitudine in un mondo “social”, un racconto che lo stesso Mauro Covacich interpreta dal vivo, accompagnato al pianoforte da Stefano Sacher

L’ultimo appuntamento della rassegna è in programma martedì 23 luglio con Viola Di Grado e il suo ultimo romanzo “Fuoco al cielo” (La Nave di Teseo 2019) una storia d‘amore, ambientata in una città della Siberia, teatro di una delle più grandi tragedie radioattive dopo Chernobyl. Ispirato a un fatto di cronaca, il romanzo rappresenta la metafora perfetta, il parallelismo tra le relazioni personali e gli eventi che si susseguono inesorabili. Viola Di Grado con Settanta Acrilico Trenta Lana (2011) ha vinto il premio Campiello Opera Prima e con Cuore Cavo (2013) è stata finalista al PEN Literary Award. A Imola presenta il suo ultimo romanzo con la giornalista Annarita Briganti

Inoltre… Per tutto il periodo estivo (dal 15 giugno al 31 luglio e dal 22 agosto al 14 settembre) l’orario al pubblico della biblioteca sarà il seguente: dal lunedì al sabato 8.30 – 13 martedì 14.15 – 22.30 e giovedì 14.15 – 19; in agosto dal 1/8 al 9/8 dal lunedì al venerdì 8.30-13.00; martedì e giovedì 14.15-18.00; mercoledì 10 luglio apertura straordinaria serale dalle 20.30 alle 22.30. Chiuso dal 10 al 21 agosto.

Informazioni
Bim Biblioteca comunale di Imola Via Emilia 80 Imola tel. 0542,602427 / 602636 bim@comune.imola.bo.it; www.bim.comune.imola.bo.it; http://www.facebook.com/bimbibliotecaimola