Campioni e materie prime usate da Argi Tech

Bologna. Si chiama Argi Tech Srl  ed è una startup innovativa nel settore dei prodotti per la bio edilizia. La presentazione è avvenuta lo scorso 1 giugno a Bologna con la presenza dei tre soci fondatori.
Argi Tech srls è nata in aprile del 2018 ed è costituita da 3 soci, il geometra Fabio Mengoli, l’architetto Ilaria Roncassaglia e il dottor Marco Cesari Marco, con l’obbiettivo di sviluppare un progetto di Mengoli per l’utilizzo di materie prime seconde nella realizzazione di intonaci per la bio edilizia.

“Il progetto è nato diversi anni fa quando si è presentata l’opportunità di sfruttare i limi argillosi di scarto provenienti da alcune cave nella zona dell’imolese – ci racconta Mengoli -. Dopo aver verificato le ottime caratteristiche di questi materiali naturali e non trasformati, è nata l’idea di realizzare un intonaco a base argilla cruda con capacità termoisolanti e traspiranti miscelando l’argilla con altri materiali di scarto / riutilizzo quali il canapulo, la fibra e il fiocco di cellulosa. Il progetto di questo termointonaco, unico nel suo genere, ha trovato realizzazione nella nascita della startup innov Argi Tech srls”.

Il progetto è poi stato implementato con lo studio di altri prodotti, sempre con l’utilizzo degli stessi materiali riciclati, dando origine ad una linea che è stata chiamata “Argi Lite Bio” che propone i seguenti prodotti:
– Argi Lite Bio termointonaco: intonaco da interno a base argilla, canapulo, cellulosa, con proprietà termoisolanti, traspiranti e antimuffa, confezionato in secchi pronti all’uso;
– Argi Lite Bio intonaco: intonaco da interno a base argilla e fibre di cellulosa, traspirante e antimuffa, in secchi pronto all’uso;
– Argi Lite Bio barbottina: legante naturale in argilla disciolta in acqua;
-Argi Lite Bio finitura: finiture a base argilla da realizzare su commissione.

“Costruire in bio edilizia significa tutelare l’ambiente e la salute, utilizzare materiali ecologici e puntare sul risparmio energetico. L’argilla cruda è un materiale fondamentale nelle costruzioni eco sostenibili: è facilmente reperibile, versatile e a impatto zero”.

E a proposito di green economy ed economia circolare è importante sottolineare anche che le materie prime utilizzate sono quasi tutti materiali derivanti da scarti di altre lavorazioni: l’argilla deriva dal lavaggio delle ghiaie di estrazione; il canapulo deriva dalla macinazione dello stelo della canapa una volta utilizzato per le estrazioni di fibra, oli, ecc…, la cellulosa e il fiocco derivano dal riciclo della carta.
Quindi possiamo parlare di recupero e rigenerazione di prodotti di scarto. L’unico materiale non di scarto è la sabbia che viene comunque estratta negli stessi siti dell’argilla per garantire una perfetta compatibilità.

“I prodotti sono totalmente naturali e si sposano perfettamente alla filosofia della green economy ed economia circolare a km “quasi zero” – sottolineano con soddisfazione i tre soci -. Le origini delle materie sono quasi interamente entro 150 km di raggio dalla sede produttiva che si trova a Forli.

Argi Tech si occupa oltre che alla realizzazione e vendita della linea Argi Lite Bio, anche di progettazione, consulenza e realizzazione di edifici in bio edilizia avvalendosi delle competenze professionali della socia Roncassaglia, progettista, e Cesari, titolare di “Soluzione Legno”, impresa di costruzione di case in legno.

Al Momento Argi Tech opera su due sedi operative, la prima si trova a Vecchiazzano di Forlì in via Benini 41, l’altra in via Mazzini 74 a Castel San Pietro Terme (BO). La sede amministrativa è a Bologna in via della Zecca 1.

Per ulteriori informazioni: cell. 340.7762808 – commerciale@argitech.it.