Imola. Inaugurata una rotatoria a Casola Canina intitolata a don Guerrino Ceroni. Una comunità si è ritrovata martedì 11 giugno proprio di fronte alla chiesa per ricordare il propio arciprete.

L’apposita targa, che riporta la dicitura “Rotatoria don Guerrino Ceroni” è stata scoperta dall’assessore ai lavori pubblici del Comune di Imola, Massimiliano Minorchio insieme al vescovo mons. Tommaso Ghirelli, alla presenza di don Massimo Martelli, arciprete della parrocchia di Casola Canina, del vice presidente del consiglio comunale, Fabrizio Castellari, del consigliere comunale Simone Righini, di Carlo Conti, volontario, coordinatore delle attività parrocchiali e di don Carlo Toschi parroco di Pontesanto.

Nell’ottobre scorso, infatti, era stato proprio il vice presidente del consiglio comunale, Fabrizio Castellari, facendosi portavoce della comunità parrocchiale di Casola Canina, a presentare all’Amministrazione comunale “istanza al fine di valutare la possibilità di intitolare la rotatoria prospiciente la Chiesa di Casola Canina alla memoria del Canonico Guerrino Ceroni, arciprete

Ritratto di don Guerrino Ceroni

della parrocchia per 61 anni e deceduto il 14/11/2008”, come è spiegato nella delibera con la quale la giunta comunale ha approvato l’intitolazione. Una figura determinante per la comunità locale e molto amata dai suoi parrocchiani. Come riporta la delibera di intitolazione, infatti, “il Canonico Guerrino Ceroni, nel corso dell’esercizio del suo ministero sacerdotale a Casola Canina si è adoperato nella ristrutturazione di tutte le opere parrocchiali, incentivando e promuovendo le attività pastorali, ricreative, teatrali e sportive a servizio della sua comunità”.

Un ruolo che è stato sottolineato, nei loro interventi, anche dall’assessore Massimiliano Minorchio, dal vice presidente del consiglio comunale Fabrizio Castellari e dal vescovo Ghirelli, che in particolare, ha invitato la comunità “ad andare avanti, facendo tesoro degli insegnamenti di don Guerrino Ceroni”.

La cerimonia di intitolazione si è svolta al termine della santa messa celebrata al campo sportivo adiacente la chiesa e la rotatoria. Un momento di ritrovo della comunità locale, a conclusione dell’annuale Festa dell’Amicizia, che si è svolta nello scorso fine settimana e che ha visto ben 100 volontari impegnati. Il ricavato di questa festa va tutto a sostegno delle attività della comunità di Casola Canina, in quel contesto di coesione sociale che fa di questa realtà una risorsa per tutto il territorio comunale di Imola.