Faenza. Si sono tenute mercoledì 12 giugno, allo stadio Bruno Neri, le prove ufficiali della 63esima edizione del “Palio del Niballo” di Faenza, previsto per domenica 23 giugno. Nelle due serie di prove si sono sfidati i cavalieri dei 5 Rioni: Valentino Medori (che in sella a Usurpatore ha vinto il Palio 2018), in sella a Dock of the Bay, per il Rione Rosso, Daniele Ravagli (Rione Giallo, in sella a Nambo King), Matteo Tabanelli (Rione Nero, in sella a Kelly in Black per le prove), Cristian Cordari (Borgo Durbecco, in sella a Quirino di Chia e al debuttante Gaggiano per le prove) e infine Nicolas Billi (Rione Verde, su Pattolina).

La prima serie di tornate ha visto Rione Giallo e Borgo Durbecco ottenere 2 vittorie, 1 vittoria per il Verde e nessuna per il Nero e per il Rosso, che ha dovuto battere in ritirata a causa dell’improvvisa “ribellione” del cavallo Dock of the Bay; il cavaliere del Rosso, Valentino Medori, non ha potuto così continuare le prove, che effettuerà il 22 giugno prossimo con Usurpatore, cavallo ufficiale di gara, presso il centro civico Rioni al fine di ritenere il cavallo idoneo alla gara.

Sempre nella prima serie di prove ,Borgo Durbecco e Rione Giallo hanno conquistato due scudi a testa, e Daniele Ravagli, cavaliere del Giallo, ha effettuato la miglior performance cronometrica.

La seconda e ultima serie di prove ha visto invece un Rione Giallo (in testa) ottenere 2 vittorie, assieme al Nero, mentre invece il Borgo Durbecco si è aggiudicato 1 vittoria , e Verde e Rosso 0 .

(Annalaura Matatia)