Imola. Il mercato della droga, specialmente hashish e cocaina, è sempre più fiorente in città. I consumatori crescono e, di conseguenza, pure gli spacciatori.

Durante un servizio di controllo, i carabinieri hanno effettuato un arresto e due segnalazioni nei confronti di tre persone residenti a Imola.

A finire in manette è stato un 27enne albanese che i militari dell’Arma hanno sorpreso in via Bendini mentre stava spacciando della cocaina a un tossicodipendente del luogo. Il giovane spacciatore, trovato in possesso di 6 grammi di cocaina, 2.000 euro in contanti e del materiale per il confezionamento della droga, è stato rinchiuso in camera di sicurezza in attesa dell’udienza di convalida dell’arresto nelle aule giudiziarie del Tribunale di Bologna.

Un 25enne tunisino e un 28enne cubano, invece, sono stati segnalati alla Prefettura di Bologna perché sorpresi in un parco pubblico di via Luigi Tinti mentre stavano facendo uso di sostanze stupefacenti, in particolare hashish e cocaina.

La sostanza stupefacente è stata sequestrata e affidata ai carabinieri del Laboratorio Analisi Sostanze Stupefacenti del Comando Provinciale di Bologna.