Palazzo Monsignani ospiterà la tre giorni degli Amici di Cl dal 21 al 23 giugno

Imola. Dal 21 al 23 giugno tutta la zona di palazzo Monsignani ospiterà E-state in Festa, una tre giorni di incontri, laboratori, giochi e serate musicali a ingresso libero e aperto a tutta la cittadinanza per creare occasioni di vero incontro. L’iniziativa, promossa dall’associazione Amici di Cielle in collaborazione con Alecrim e la società sportiva Chicco Ravaglia, nasce dal desiderio di proporre un momento di condivisione dove si può parlare di tutto e accorgersi che c’è un motivo per fare festa. Quale? “La gratitudine per tutta una serie di amicizie che esistono e per alcune realtà che fanno del bene e che rappresentano per noi un punto luminoso a cui guardare”, spiegano gli organizzatori dell’evento.

Tra queste la comunità L’imprevisto di Pesaro, gestita da Silvio Cattarina, che accoglie e aiuta a reintrodurre nella società ragazzi tossicodipendenti. Oppure gli Amici di Lejeune, un’associazione di genitori che si è riunita per affrontare la circostanza di un figlio con sindrome di down. Entrambi saranno presenti per raccontare la loro esperienza e ciò che è nato nel contatto con la realtà, spesso faticosa, che si trovano ad affrontare. Il clou domenica sera con l’incontro di chiusura, appuntamento principale della tre giorni. Dalle 21 nel cortile di palazzo Monsignani ospiti Agnese Moro, giornalista e figlia del celebre Aldo Moro, e Franco Bonisoli, ex membro delle Brigate rosse. Una strana coppia, che però da alcuni anni fa veramente esperienza del significato del perdono.

Oltre agli incontri anche musica dal vivo, cena al ristoro e giochi per bambini con una caccia al tesoro per le strade del centro storico.