Imola. Come anticipato da www.leggilanotizia.it Mario Biondi sarà il protagonista del concerto in programma all’autodromo internazionale ‘Enzo e Dino Ferrari’, domenica 14 luglio. Il concerto sarà ad ingresso gratuito, con apertura dei cancelli alle 20 ed inizio alle 21.

Promosso dal Comune di Imola insieme al Gruppo Hera, l’evento è organizzato da Formula Imola e si avvale della collaborazione di Studio’s Srl, con il sostegno di Cefla s.c. e Allianz Agenzia di Imola Piazza Matteotti.

Tra due Festival internazionali in Spagna e Lettonia, la tappa di Imola si inserisce all’interno di un fitto ormai consolidato calendario di concerti in Italia e soprattutto all’estero del cantante catanese, costantemente impegnato nell’attività live e artista consacrato a livello internazionale con la sua voce calda, profonda, sensuale, eppure limpida e sicura. Il concerto di Imola avviene a poco più di un mese dall’uscita, a sorpresa, del nuovo singolo di Mario Biondi “Sunny Days”, in duetto con l’astro nascente jazz Cleveland P. Jones.

A proposito del brano Mario Biondi dichiara: “Gli occhi, che sono lo specchio dell’anima, si incontrano e raccontano con voci diverse la stessa storia. C’è chi grida e chi parla sotto voce ma il dolore è la stessa croce”.

Accesso e logistica – Il concerto si svolgerà domenica 14 luglio nel paddock dell’autodromo internazionale “Enzo e Dino Ferrari”. Sarà ad ingresso gratuito, con apertura dei cancelli alle ore 20 ed inizio concerto alle ore 21.Per accedere all’area concerto si entra in autodromo dall’ingresso su viale Dante – Piazza Ayrton Senna e si prosegue lungo il paddock. Sotto il palco, verrà allestita un’area con posti a sedere, in gran parte destinati al pubblico (con priorità ad  anziani e donne in gravidanza), fino ad esaurimento dei posti stessi. Il pubblico restante potrà seguire il concerto in piedi. Sarà inoltre allestita un’apposita area riservata ai disabili, a fianco di quella con i posti a sedere.

Un concerto di alto livello per il quale si sono spesi il Comune, Formula Imola e il Gruppo Hera in particolare che sono felici di regalare al pubblico un momento così emozionante e che siamo contenti di aver fatto conoscere subito al pubblico, appena avuta la conferma, la notizia che ha suscitato sul sito di www.leggilanotizia.it tanto entusiasmo.

Peccato perché, quando tutto era già organizzato alla perfezione, la sindaca di Imola in un momento di ira senza spiegazioni ci ha mandato su whatsapp il minaccioso messaggio: “Se l’evento salta per colpa vostra, vi faccio causa”.

(Massimo Mongardi)