Imola. Una notizia positiva e un appello. In sintesi questo l’esito della conferenza stampa indetta dall’Imola calcio per far luce sulla questione stadio e per presentare la campagna abbonamenti della prossima stagione.

Intanto la buona notizia: l’Imolese farà la serie C, ma grazie ad uno sforzo economico della società. “Ancora una volta sono stati disattesi gli impegni dall’amministrazione comunale che ha avuto un anno intero per portare a termine i lavori di adeguamento dell’impianto di illuminazione ed invece non li ha neanche iniziati. La società Imolese Calcio 1919 pertanto provvederà ad effettuare l’intervento a proprie spese per poter garantire a Imola la permanenza tra i professionisti”.

La chiosa finale è di Spagnoli il quale per la prima volta da quando è presidente ha scelto di fare un appello al pubblico presente augurandosi che “la prossima stagione lo stadio sia pieno come in occasione delle ultime due partite della scorsa stagione, poiché pur non essendo imolese sono innamorato di questi colori e di questa città. Ce la metteremo tutta per dimostrare cos’è Imola, perché Imola non ha nulla da invidiare ad altre piazze. Abbiamo pertanto bisogno dell’aiuto di tutti affinché i nostri sforzi portino al conseguimento di quegli obiettivi che ci siamo prefissati dentro e fuori al campo.”

Durante la conferenza sono stati presentati anche il nuovo addetto stampa Valerio Matteo Celotti e la nuova struttura marketing rappresentata da Jessica Merlo.