Imola. Un bel “ghiacciolone” su sfondo giallo è la copertina di “Oasi in città 2019”, un’agenda che racchiude giorno per giorno, da fine giugno a metà settembre, tutti gli eventi interessanti e divertenti per i cittadini che trascorreranno in città parte dei mesi estivi e per i turisti che arriveranno da fuori e vedranno subito ciò che è organizzato ogni giorno con orari e luoghi.

Insomma, il formato è cambiato per renderlo più completo e di facile lettura grazie soprattutto al lavoro dello Iat. Quindi nell’agenda che sarà presente negli alberghi, all’autodromo e nei luoghi di ristoro non ci sono solamente le iniziative organizzate direttamente dal Comune comprese le frazioni, ma pure altri momenti quali ad esempio gli Internazionali di tennis femminili a La Tozzona, la festa del patrono San Cassiano, i concerti di buon livello e il cabaret che si svolgeranno a “La Centrale” in via Montericco in Pedagna, i concerti con il violino di Primo Contavalli promossi dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Imola, Pontesanto in festa e via discorrendo.

“La parte del leone – spiega il direttore dei teatri Luca Rebeggiani – la farà il cinema alla Rocca (inizio il 1° luglio alle 21.30 con “Il vento”) dove abbiamo un impianto di grande qualità con un proiettore in 4K. Saranno 56 film in due mesi, quindi con pochissime ripetizioni, cercando di non mettere sullo schermo i film già passati nelle sale imolesi durante i mesi freddi con un occhio particolare ai circuiti alternativi e film per un pubblico di bambini il martedì e il venerdì”.

Verranno riproposti il Festival internazionale del Folclore e l’Imola summer piano Academy & Festival organizzato dall’Accademia pianistica “Incontri col maestro” che quest’anno si trasferisce al teatro dell’Osservanza dove c’è l’impianto di condizionamento.

Per il programma completo, rivolgersi direttamente o telefonicamente allo Iat oppure andare sul sito www.visitareimola.it/oasi-in-citta/ ed entrare in “estate in città”.

(m.m.)