Imola. Prenderanno il via lunedì 8 luglio i lavori per realizzare il nuovo innesto nella rotatoria Selice -Galvani – Resistenza. Tale intervento consentirà di immettersi nella rotatoria anche a chi percorre la via Selice proveniente dal centro. Ad oggi questa possibilità non è infatti consentita, costringendo i veicoli ad un ampio giro per raggiungere lo svincolo autostradale di Imola percorrendo la stessa strada statale.

La conclusione dei lavori, appaltati alla Ditta Aura s.r.l. di Mirigliano (Na),  è prevista per giovedì 5 settembre prossimo. Il costo, a carico di Con.Ami, è pari a 130.000 euro e prevede anche l’adeguamento dell’impianto di illuminazione pubblica dell’area.

Inoltre, a lavori conclusi, sarà istituita una “Zona 30” (in cui il limite di velocità massima è di 30 km/h) che comprenderà la Via Selice, da Viale De Amicis alla rotatoria, al fine di mantenere una efficace moderazione del traffico nel tratto stradale interessato. Questa soluzione si rende necessaria in quanto la riapertura dell’immissione in rotatoria anche per chi percorre la Via Selice proveniente dal centro comporterà un incremento del traffico rilevato fino ad oggi.

Al fine di consentire l’intervento suddetto, la principale modifica alla viabilità in fase di esecuzione dei lavori consisterà nella chiusura del tratto di Via Selice tra la rotatoria e la Via Coraglia, escluso residenti, con deviazione del traffico in direzione centro su Via Galvani e su Via Resistenza ed eventuale istituzione di senso unico alternato nel tratto tra Via Coraglia e Via Mentana, regolato da movieri o semafori per il tempo strettamente legato alle lavorazioni connesse.