L’assemblea regionale dell’Emilia Romagna

Bologna. La Regione punta alla crescita culturale, investendo su festival, spettacoli, mostre, concorsi. “Nel circondario imolese sono in arrivo 86mila euro per otto progetti da Imola a Castel San Pietro Terme, Da Casalfiumanese a Brisighella – dicono soddisfatti i consiglieri regionali del Pd Francesca Marchetti e Roberto Poli –. Si tratta di progetti ed eventi per ogni fascia di età, che hanno l’obiettivo di recuperare e valorizzare la cultura popolare, la storia e le tradizioni locali, sostenendo inoltre la realizzazione di progetti di promozione dell’arte contemporanea, della creatività giovanile, valorizzando i nuovi talenti e la diffusione della cultura della legalità e della cittadinanza responsabile. Si tratta di un’occasione per sviluppare e rendere vitali i nostri territori sia dal punto di vista culturale ma anche turistico”.

“Verranno finanziati – proseguono i due consiglieri regionali del Circondario -il Gruppo Folkloristico Canterini e Danzerini romagnoli “Turibio Baruzzi” di Imola per il Festival internazionale del folclore, l’associazione “Baba Jaga” di Casalfiumanese per la 7° edizione di “sottili innesti amorevoli”, l’Associazione culturale “chitarra e altro” di Imola per realizzare l’evento “La magia del borgo 2019” a Brisighella, Casola Valsenio, Castel Bolognese e Riolo Terme, Associazione “Noi giovani” di Imola per “Restart Urban Festival” giunto alla 7° edizione, la nuova associazione teatrale “Extra Vagantis” che organizzerà il primo festival Reteteatri, l’associazione “Acqua di terra/terra di luna” di Imola per gli spettacoli teatrali “Come un arcipelago”, poi ancora arriveranno fondi anche al Comune di Castel San Pietro Terme come capofila del progetto “Nella splendida cornice 2019” e infine altri finanziamenti all’Amministrazione imolese per “Imola in musica””.