Imola. In occasione dell’ordinazione episcopale di monsignor Giovanni Mosciatti sabato 13 luglio, per favorire il miglior svolgimento della liturgia e assicurare le condizioni di ordine e sicurezza l’accesso alla cattedrale sarà possibile per le persone dotate di pass che saranno distribuite in base alla capienza della cattedrale e che dovranno essere prenotate con modalità ben precise.

Per permettere a più persone di seguire la celebrazione verrà allestito un maxischermo sul piazzale con circa 350 sedie (chi seguirà dal piazzale potrà considerare la celebrazione valida come pre-festiva). Altri maxischermi saranno allestiti nella chiesa di Santo Stefano delle clarisse e nella chiesa del monastero delle domenicane di Castel Bolognese. Chi seguirà la celebrazione in sedi diverse dalla cattedrale e dal piazzale o tramite internet non potrà considerarla valida come prefestiva.

Entra in cattedrale solo chi è in possesso di pass da presentare agli accessi (sia per i presbiteri, che per tutti gli altri membri del popolo di Dio e per chi effettua servizio in chiesa). Tutta l’area attorno alla cattedrale e alla Rocca (dove si svolgerà la festa) sarà interdetta al traffico e alla sosta dei mezzi (escluso il carico e scarico dei pullman in via Saffi e i mezzi che avranno l’autorizzazione ad accedere all’area della cattedrale).

Per problemi di parcheggio e di traffico è bene riunirsi in gruppi per utilizzare il minor numero di autovetture. Ricordiamo che i parcheggi nei pressi della cattedrale sono parcheggio Ortomercato (parcheggio a sbarra), parcheggio Cavina (a sbarra), piazzale Bianconcini (a pagamento con colonnine blu), parcheggio Bocciofila in viale Saffi (con posti liberi), parcheggio Osservanza (con accesso da piazzale Vittime Lager Nazisti, con posti liberi). Per chi venisse in bicicletta potrà parcheggiare esclusivamente nell’area del sagrato adiacente l’abside della cattedrale (sul retro, verso Palazzo Dal Pero). I disabili, con pass di accesso per le navate centrale e laterali, potranno accedere dalla rampa di accesso alla basilica a destra del portone centrale di ingresso della basilica, Varco C (dovranno segnalare la propria presenza al ritiro del pass e avranno area dedicata).

Presentarsi in basilica dalle 15 alle 16. Chi arrivasse dopo le 16 non potrà entrare in chiesa (salvo deroghe per i presbiteri accordate esplicitamente dal comitato organizzativo). In basilica e sul sagrato i cellulari vanno tassativamente mantenuti spenti (per assicurare a tutti la possibilità di seguire dagli altoparlanti e l’adeguato funzionamento dei radiomicrofoni). I fotografi accreditati sono già stati individuati dal comitato organizzativo. Non sarà possibile accedere per altri soggetti non accreditati. In basilica è presente il personale addetto al servizio di vigilanza e ordine (al quale ci si può rivolgere per qualsiasi informazione). Sono previsti i servizi igienici in aree indicate da appositi cartelli, attorno alla basilica. Sulla via Emilia e nei pressi di Porta Montanara saranno aperti bar e altre attività per chi ne avesse bisogno.

Chi potrà accedere con il proprio mezzo di trasporto all’area della cattedrale dovrà ritirare presso piazzale Bianconcini il pass auto (dovrà essere comunicato alla mail ufficiostampa@imola.chiesacattolica.it il numero di targa). L’unico varco auto per entrare nell’area della cattedrale è quello di Porta Montanara.

Al termine della celebrazione, per tutti ci sarà una festa nel prato della Rocca sforzesca.