Disegno su ceramica di Francesca Spezia

Le città d’estate, si svuotano! Mica poi tanto, senso di responsabilità vuole… Vista la crisi e i portafogli vuoti, ma, evidentemente, non quelli di tutti! Noi, nella nostra opulenta Città siamo un po’ spacconi, perché non ci vogliamo fare mancare niente. Finiti i risparmi dei nostri padri e dei padri dei nostri padri, i nostri nonni, non contenti ci avventuriamo anche nella svendita degli effetti personali e degli immobili di famiglia, col risultato che ci indebitiamo sempre più. Da poveri stiamo al di sopra delle nostre possibilità economiche. E perché? Perché, amiamo ripeterci che: “si vive una volta sola!”. Vogliamo oggi non darci l’ultima possibilità di stare alla grande? Potrebbe essere l’ultima occasione! Piuttosto che al verbo del grillo parlante rimaniamo al frinire delle cicale mentre dovremmo essere formiche sulle briciole di pane, quando le lucciole spengono le luci per far notte prima… Prima del coprifuoco!

(Sante Boldrini – Disegno su ceramica di Francesca Spezia)