L’assessore Lorenza Tosarelli e il sindaco Fausto Tinti

Castel San Pietro (Bo). A poche settimane dalla nomina, l’assessore Lorenza Tosarelli si dimette dalla giunta comunale a causa di sopravvenute opportunità di crescita lavorativa all’estero.

Una decisione presa “con grande rammarico – come scrive nella lettera di dimissioni indirizzata al sindaco Fausto Tinti che le aveva assegnato le deleghe alle Politiche per il Welfare dei cittadini, per la casa, di integrazione e di sostegno alle fragilità e di contrasto all’emarginazione e ai Rapporti  con il Coordinamento del Volontariato -. Devo, purtroppo, rinunciare a ricoprire l’incarico prestigioso da lei conferitomi, essendo sopravvenuti, imprevisti, dei nuovi impegni di lavoro nella mia professione. Questi impegni non mi permettono di dedicare all’assessorato stabilità di presenza, passione e concentrazione come doveroso per l’importanza delle deleghe conferitemi”, spiega Tosarelli, concludendo ringraziando per la grande fiducia accordatale e augurando buon lavoro al sindaco e ai membri dell’Amministrazione.

“Ringrazio Lorenza Tosarelli per essersi messa a disposizione della città con passione e competenza e per l’importante contributo di idee che ha dato nell’impostazione delle linee di mandato – dichiara il sindaco Fausto Tinti -. Giustamente nella vita di ogni persona ci sono priorità relative alla famiglia e al lavoro. La ringrazio per la grande serietà che ha dimostrato”.