L’artista Mario Biondi

Imola. “Per chi non mi conosce sono la sindaca di Imola e lo sarò ancora per quattro anni. Con orgoglio presento un grandissimo artista internazionale che è venuto qui anche grazie ad alcuni sponsor che ringrazio. A voi Mario Biondi!”. E’ la serata della rivincita e del relax, rispetto ai tanti problemi che ci sono sempre nel governare e che finora l’hanno sfiancata tanto da far pensare a qualcuno che non fosse in grado di continuare, di Manuela Sangiorgi che poi va a sedersi accanto a Simone Carapia a godersi lo spettacolo in prima fila nel paddock dell’autodromo pieno di gente proveniente anche da fuori città.

Un grande concerto, gratuito per oltre tremila persone, di un cantante artista totale che spazia nella  musica a suo agio come pochi soprattutto a livello internazionale, sorretto da una band di altissimo livello. Biondi comincia con un “andiamo a manetta” e confeziona due ore piacevoli giocando spesso con il pubblico, inanellando successi internazionali in un mix riuscito fra il jazz e Frank Sinatra, con una dedica a Lucio Battisti. E alla fine tutti ad applaudire.

(m.m.)