Leggilanotizia propone gli articoli inviati dai lettori. Possono essere scritti, foto, video. Inviate la vostra notizia tramite l’apposito link in home page o via mail a info@leggilanotizia.it.

Imola. Succede sempre più spesso che vengano asfaltate le strade e non rifatte tempestivamente le segnalazioni a terra, come le strisce bianche per attraversamenti pedonali, con evidente aumento del rischio per coloro che attraversano la strada, nel punto dove prima c’erano le strisce e ora non c’è più nulla. Il ritardo nel rifacimento delle segnaletica è non fisiologico, come potrebbe essere il giorno dopo l’asfaltatura, ma di settimane, mesi, mantenendo in essere irresponsabilmente una situazione di pericolo per le persone..

In particolare in Via Villa Clelia, riasfaltata circa un mese fa tra la rotonda nei pressi del supermercato Lidl e la rotonda con via Croce Coperta, a tuttoggi, dopo un mese, questo tratto riasfaltato è ancora senza alcuna segnaletica orizzontale, tanto meno le strisce pedonali.

Ora mi chiedo: chi è preposto a controllare che siano rispettate le tempistiche ed evitate il più possibile le situazioni di pericolo per i cittadini? E perchè non fa il suo lavoro? E chi controlla l’operato di questo controllore? Attendo la risposta dai nostri amministratori.

(Renato Cornazzani)