Imola. Per consentire i lavori di messa in sicurezza in diversi punti del canale Gambellara, il Consorzio della Bonifica della Romagna Occidentale dal 24 luglio prossimo al 31 ottobre procederà alla chiusura della via Gambellara in diversi tratti e in periodi fra loro differenti. Gli interventi non riguardano la strada, che sarà utilizzata per deposito dei materiali e da parte dei mezzi delle ditte al lavoro, ma le sponde del canale.

Dal 24 luglio nel tratto di via Gambellara compreso tra la via Lasie e la via Molino Rosso la circolazione stradale sarà vietata fino al 13 settembre, ad esclusione dei veicoli dei residenti (possono accedere solo i residenti nel tratto interessato dai lavori, ai quali sarà comunicato se transitare da nord o da sud in base all’avanzamento del cantiere), in entrambi i sensi di marcia dalle 8.30 alle 17, con esclusione dei festivi e del periodo 6 – 8 settembre, che sono le giornate di svolgimento della Mostra Scambio, in autodromo.

Sempre dal 24 luglio, in località Sasso Morelli, nel tratto tra via Sasso Morelli e via Fluno la circolazione stradale sarà vietata fino al 23 agosto ad esclusione dei veicoli dei residenti (possono accedere solo i residenti nel tratto interessato dai lavori, ai quali sarà comunicato se transitare da nord o da sud in base all’avanzamento del cantiere), per tutte le 24 ore, escluso dalle 18,30 del venerdì alle ore 8,30 del lunedì successivo.

Altri interventi partiranno nelle settimane successive e riguarderanno il tratto di via Gambellara a ridosso della via Bicocca e altri tratti verso nord, fino al Canale Emiliano Romagnolo.

Nei tratti verso via Sasso Morelli e via Nuova la strada sarà chiusa nelle 24 ore, durante i giorni di lavoro, sempre ad esclusione dei residenti.

La segnaletica posizionata nelle varie intersezioni indicherà nel dettaglio i periodi e gli orari di chiusura della strada, compreso il divieto di transito per autocarri di peso superiore ai 75 q.li che riguarderà la parte verso l’A14 della via Molino Rosso. Nelle zone chiuse al traffico la ditta esecutrice dei lavori garantirà il transito ai veicoli di Polizia, di soccorso e a servizio dei residenti in base allo stato di avanzamento dei lavori.

Gli eventi meteorologici verificatisi nella primavera del 2018, in particolare a fine febbraio, hanno causato frane degli alvei, smottamenti ed erosione, andando ad aggravare le manifestazioni franose già esistenti. La ripresa di frane nello scolo consorziale Gambellara, nel tratto in fregio alla strada comunale Gambellara prevede lavori di movimento-terra per la ricostruzione della scarpata interna e protezione della stessa con geotessuti e pietrame. I lavori sono stati progettati dal Consorzio di bonifica della Romagna Occidentale, ente gestore della rete di bonifica, che curerà anche la direzione lavori.
Nello specifico, si tratta di intervenire in due tratti di strada.