Imola. “Futuro al lavoro” è il tema della festa della Cgil che si terrà dal 5 all’8 settembre negli spazi del centro sociale “La Tozzona” di Imola (via Punta 24 – angolo via Puccini). Musica, incontri e buona cucina per un appuntamento che vede schierati i massimi dirigenti nazionali dell’associazione sindacale. A cominciare dal segretario nazionale della Cgil, Maurizio Landini, che sarà a Imola nella giornata di apertura del 5 settembre, intervistato dal giornalista del Manifesto Massimo Franchi. Continuando con Susanna Camusso, responsabile politiche di genere e politiche internazionali della Cgil, intervistata da Lara Alpi (giornalista del settimanale “sabato sera”, nell’ambito dell’iniziativa “Parità di genere e dignità delle persone” del 7 settembre. Fino al vice segretario nazionale Vincenzo Colla che l’8, giornata di chiusura, parteciperà al dibattito “Istituzioni, imprese e sindacati, insieme per dare futuro al lavoro” con Stefano Bonaccini (presidente Regione Emilia Romagna), Amilcare Renzi (Tavolo imprese territorio imolese), Mirella Collina (segretaria generale Cgil Imola), coordinato da Valerio Zanotti (direttore Leggilanotizia.it).

Una serata, il 6 settembre, ore 20.45, avrà in primo piano il tema dell’espansione delle organizzazioni mafiose nel territorio emiliano romagnolo. “Aemilia, Black Monkey, Stige, Grimilde: le mani della ‘ndrangheta sull’Emilia Romagna” vedrà la presenza di Stefania Pellegrini (università di Bologna), Giuseppe Baldessarro (giornalista Repubblica), Antonella Micele (coordinatrice “Avviso Pubblico” Emilia Romagna), Luigi Giove (segretario generale Cgil Emilia Romagna). Coordina Federico Lacche (giornalista Libera Radio).

Per informazioni: tel. 0542 605611 – im_cgil@er.cgil.itwww.cgilimola.it

Programma Festa Cgil 2019