Per l’ottavo anno la Sala web di Venezia permette la visione online, raggiungibile dal sito www.labiennale.org, di film significativi in prima mondiale della selezione ufficiale della Mostra del Cinema, con una capienza massima per ogni visione di 1.000 posti. Ciascun titolo (in versione originale con sottotitoli in italiano e in inglese) sarà disponibile per la visione in streaming apartire dalle ore 21 (ora italiana) del giorno della presentazione ufficiale del film al Lido e fino al 19 settembre.

È possibile acquistare il biglietto o il pass digitale per i 7 film della Sala web a partire da giovedì 22 agosto sul sito della Biennale di Venezia www.labiennale.org.

Si tratta di un’opportunità speciale per il pubblico di tutto il mondo per scoprire autori e film della Mostra rappresentativi delle più innovative tendenze estetiche ed espressive del cinemainternazionale, realizzati da registi sia giovani, sia affermati, provenienti da Georgia, India, Iran, Romania, Spagna e Tunisia.

Nella programmazione della Sala web  è presente, tra gli altri, il pluripremiato documentarista tedesco-rumeno Alexander Nanau, che alla 76. Mostra presenta nella sezione Fuori ConcorsoColectiv (Collective).

Le proiezioni, per conto della Mostra, saranno collocate sul sito protetto operato da Festival Scope (www.festivalscope.com), in partenariato con MYmovies. Sarà possibile acquistare il biglietto digitale sul sito web della Biennale www.labiennale.org e all’indirizzo www.festivalscope.com/venice-sala-web-2019. Si potrà accedere alla proiezione del film prescelto dopo aver effettuato una registrazione, pagato il biglietto singolo (4 €) oppure un pass per 5 film (10 €) che consentirà una visione non ripetibile.

(Verner Moreno)