La sede dell’Ausl all’ospedale Vecchio

Imola. Resta in piedi l’ipotesi di una donna geometra, amica da tempo della sindaca Manuela Sangiorgi, quale probabile sostituta dell’assessore all’Urbanistica a Massimiliano Minorchio che si è dimesso per alcuni conflitti interni al Movimento 5 stelle locale. Nel totonomine, il nome che si fa più insistente nelle ultime ore è quello di Fulvia Tozzola geometra, già sindacalista della Cisl della Funzione pubblica (quindi probabilmente ben conosciuta dalla sindaca che lavorava al patronato Uil, ndr), dipendente dell’Ausl e presidente del Circolo ricreativo aziendale dei lavoratori e delle lavoratrici (Cral) dell’azienda sanitaria. Dunque una geometra senza conflitti di interesse, del resto la lettera dell’Aite invocava un assessore che non ne avesse, ma esperta pure di sanità. Proprio la Sanità è una delega importante, al momento nelle mani dell’assessore al Bilancio Claudio Frati, che quando gli fu data pare non la gradisse molto. Potrebbe essere quindi l’occasione per un “rimpastino” di giunta dando temporaneamente alla Tozzola Urbanistica e Sanità e lo Sport a Frati o, più probabilmente, al vicesindaco Patrik Cavina, gran lavoratore che per la sua formazione in parrocchia e all’oratorio difficilmente si lamenta ed è abituato a essere paziente.

Intanto se i posti in giunta da coprire sono importanti, lo sono al pari quelli di dirigente. In particolare, c’è una carenza al Circondario dove per ora l’unica dirigente generale e segretaria generale è Claudia Dal Monte. Ecco perché, nelle ultime ore, è spuntato come possibile il nome di Carla Franchini, laureata in Giurisprudenza con formazione giuridica e amministrativa, dipendente del Comune di Coriano e candidata alle Europee del 26 giugno per il Movimento 5 stelle.

(m.m.)