Lo scrivere ispirato nasce dall’esercizio dell’attesa, allorquando la parola, in tutta la sua mirabile bellezza, all’ascolto si compie con tutta la sua sorprendente perfezione che, nell’organizzazione naturale del testo, diventa partitura musicale.

(Sante Boldrini)