Imola. Una bella soddisfazione per l’Asbi e per l’intero scenario sportivo imolese. La Nazionale russa di bocce, in concerto con la Federazione Sportiva Bocce Russa, ha scelto la nostra città e i campi della locale bocciofila per lo svolgimento di una tre giorni di allenamenti in chiave degli imminenti Campionati Europei della specialità in programma ad Innsbruck (Austria) dal 10 al 15 settembre.

Otto giocatori, di cui cinque atleti maschi e tre femmine, ed uno staff tecnico-dirigenziale hanno soggiornato sulle rive del Santerno per l’ultima sessione di rifinitura prima dell’appuntamento continentale richiamando la curiosità di molti cittadini ed appassionati tradizionalmente frequentatori della bocciofila di viale Saffi.

Raggiante il presidente Asbi Domenico Camaggi che ha accolto quest’oggi il vice sindaco Patrik Cavina per i saluti di rito alla delegazione ed un simbolico scambio di gagliardetti con il vice presidente federale Mikhail Popov. “Imola si conferma una città dal grande appeal sportivo ad ogni latitudine e ci inorgoglisce che la Nazionale russa di bocce abbia scelto le nostre strutture per preparare il suo prossimo impegno europeo. Grazie alla Federazione ed all’Asbi del presidente Camaggi per il quotidiano impegno a favore della pratica e della diffusione della disciplina in città e non solo”, commenta il vicesindaco Patrik Cavina.