Castel San Pietro Terme (BO). E’ una grande e intensa domenica quella che ci aspetta l’8 settembre in riva al Sillaro, con due delle manifestazioni più importanti dell’anno. In piazza ecco la 68ª “Sagra della braciola di castrato” e per le vie della città la 66ª Carrera Autopodistica, gara unica nel suo genere in Italia.
Sarà festa grande per l’intera giornata con due eventi che ogni anno attirano migliaia di visitatori a lasciarsi avvolgere dagli irresistibili aromi delle specialità gastronomiche e a farsi coinvolgere dal tifo e dall’adrenalina delle gare della “Formula Uno ecologica”.

La braciola
Ristoranti e trattorie della città e del territorio propongono menù della tradizione locale e prodotti tipici, compresa la famosa braciola di castrato, che si può gustare anche alla Locanda Slow insieme ad altri gustosi piatti a base di castrato, aperta nel parco Lungo Sillaro fino a mercoledì 18 tutte le sere dalle 19 e la domenica anche a pranzo dalle 12 (parcheggio viale Oriani). Prenotazioni allo stand o alla Pro Loco tel. 347.5922451 (ore 17-22.30).

In piazza Acquaderni da non perdere il punto di ristoro della Sagra con prodotti tipici del territorio a cura dell’Associazione Turistica Pro Loco di Castel San Pietro Terme. Lo stand che, in linea con gli obiettivi di sostenibilità ambientale dell’Amministrazione comunale, quest’anno non utilizza posate, piatti e bicchieri di plastica ma solo di materiali compostabili e biodegradabili, sarà aperto dalle ore 11,30 per l’intera giornata con il tradizionale assaggio del castrato cotto allo spiedo, disponibile fino ad esaurimento.

 

La Carrera
Alle 10 prenderà il via la divertente e colorata sfilata degli equipaggi e dei gruppi supporter della Carrera, aperta dal Corpo Bandistico di Castel San Pietro Terme, con la partecipazione delle associazioni sportive e di volontariato. Si uniranno alla sfilata anche le Fiat 500, presenti per il raduno organizzato dall’associazione 500 a Castello.

Alle ore 12 in viale Terme la prima gara della Carrera, la 62ª Coppa Terme, Trofeo Giuseppe Raggi, con arrivo davanti allo stabilimento termale.

Nel pomeriggio protagonista nel centro storico sarà la 66ª Carrera Autopodistica, Trofeo Maurizio Ragazzi.

Dopo l’esibizione dei team della Carrera dei Piccoli (ore 17) e la gara femminile 10ª Carrera Rosa (ore 17.30), alle 18 la corsa più attesa, che riassume in pochi minuti un intero anno di impegno, passione e sacrifici di centinaia di giovani sportivi, tecnici, organizzatori e supporter. Come sempre, i team correranno per due giri sul circuito cittadino, fra il tifo e l’entusiasmo del folto pubblico. Al termine, in piazza si potranno applaudire i vincitori dei vari trofei, che saranno premiati dal sindaco Fausto Tinti sul balcone del Municipio (in caso di maltempo, è previsto il recupero delle gare domenica 15 settembre).

Nel corso della giornata si potranno seguire le gare e i momenti più emozionanti della festa in diretta streaming sulla pagina Facebook del Comune (ci saranno telecamere lungo tutto il circuito). La diretta, resa possibile dal lavoro di regia fatto da Studio Dm, è stata molto apprezzata domenica 1 settembre, in occasione delle prove cronometrate per stabilite le griglie di partenza, totalizzando nel corso della giornata più di 3000 visualizzazioni, quasi 6000 persone raggiunte, 1500 interazioni e oltre 40 condivisioni (è possibile rivederla dalla pagina facebook del Comune).

Il mercato
Per tutto il giorno in via Oberdan e in piazzale Andrea Costa si terrà il mercato ambulante della Fiera della Braciola.

Spettacolo e fuochi d’artificio
Dopo le emozioni delle corse e i piaceri della tavola, arriva il momento delle risate alle ore 21 sul palco in piazza XX Settembre, con lo spettacolo “Continuate a diffidare delle imitazioni” di Gigi Vigliani presentato da Davide Dalfiume. Nella serata saranno presentate le prossime iniziative del gruppo teatrale “Bottega del Buonumore” (in caso di maltempo, si andrà al Cassero teatro comunale). Alle 23.30 tutti al parco Lungo Sillaro per ammirare i fuochi d’artificio che concludono la giornata della Sagra, lasciando il campo alle iniziative della terza settimana del Settembre Castellano, caratterizzata in particolare dal weekend della “Fiera del Miele, dell’Agricoltura e dell’Enogastronomia”.

Sicurezza e modifiche alla viabilità
Durante la Sagra castellana, come sempre, ci saranno alcune modifiche alla viabilità. Per tutta la giornata il centro storico e le zone in cui si svolge il mercato saranno chiuse al traffico, mentre la fermata ATC dell’autostazione sarà spostata sulla via Emilia, vicino all’incrocio con via Gramsci. Viale Terme rimarrà aperta al traffico, tranne i pochi minuti in cui si svolgerà la gara della Carrera alle ore 12. A parte quello di via Oberdan che accoglie le bancarelle del mercato, gli altri parcheggi sono tutti disponibili. In particolare si consigliano i due più ampi: quello dell’ospedale in viale Oriani e quello del cimitero in via Tanari. La sicurezza sarà garantita con il supporto delle Forze dell’Ordine e delle Associazioni di Volontariato.