Imola. Giovedì 12 Settembre, alle 18,30, presso il Centro Interculturale delle donne di Trama di Terre si aprirà una serie di incontri su politica, cultura e diritti delle donne dal titolo “Le donne, il tempo ed il governo. Perché il sovranismo odia le donne”.

In questo primo incontro, aperto a tutta la cittadinanza, sarà presentato il libro “Marielle presente!” di Agnese Gazzera, su Marielle Franco. Discuteranno con l’autrice Claudia Inurreta e Areli Uribe, socie e attiviste di Trama di Terre, che allargheranno lo sguardo dalla vita dell’attivista  assassinata a Rio de Janeiro nel 2018 alle tante lotte contro il femminicidio delle donne latinoamericane.

“Nata e cresciuta in una favela, afrodiscendente, non eterosessuale, femminista, [Marielle Franco] aveva fatto di se stessa la propria bandiera: un “corpo politico” con cui affrontare il mondo e lottare per i diritti delle persone che rappresentava, contro il razzismo, le violenze di genere, le diseguaglianze. Anche la sua vita privata e le sue passioni, dalla sua storia d’amore con una donna all’adesione alle religioni di matrice africana, si riflettevano sul suo impegno di attivista e politica, nella rivendicazione del diritto di essere liberi di esistere e scegliere. Marielle Franco si opponeva con fermezza alla politica “sporca”, ai legami tra la criminalità organizzata e lo Stato, e chiedeva a gran voce politiche di sicurezza pubblica rispettose delle favelas e delle periferie. Battaglie scomode, e pericolose. Questo libro racconta un pezzetto della sua storia, umana e politica”.