Castel San Pietro Terme (BO). Un cartellone per tutti i gusti, ricco di nomi e temi interessanti con ben 21 spettacoli: 12 spettacoli comici, 3 di prosa e 6 di teatro ragazzi. Si presenta alla città nel cuore del Settembre Castellano la stagione teatrale 2019-20 al Cassero teatro comunale di Castel San Pietro Terme, organizzata dal gruppo teatrale “Bottega del Buonumore” con la direzione artistica di Davide Dalfiume e il patrocinio dell’Amministrazione comunale.

“L’Amministrazione comunale – dichiara l’assessore alla Cultura Fabrizio Dondi – ha voluto confermare le proposte di teatro comico, prosa e teatro ragazzi, che si sono consolidate negli anni  e che hanno caratterizzato le stagioni teatrali al Cassero teatro comunale, raggiungendo numeri importanti in termini di spettatori, soprattutto per quanto riguarda il teatro comico grazie alla competente direzione di Davide Dalfiume. La stagione teatrale al Cassero presenta ogni anno spettacoli comici di grande qualità, sempre molto apprezzati, e proposte di Prosa che hanno affrontato in questi anni tematiche sociali molto importanti come la violenza di genere, il gioco d’azzardo e il bullismo, arricchiti da un dibattito pubblico e dall’organizzazione di incontri con le scuole e la cittadinanza”.

“Le novità saranno molte e significative per soddisfare le esigenze di un pubblico più eterogeneo – affermano gli organizzatori -. Quest’anno infatti abbiamo introdotto la possibilità di scegliere una nuova tipologia di abbonamento B chiamato ‘Il Teatro è per tutti’. La proposta culturale contiene 3 spettacoli di prosa su temi importanti e di grande attualità abbinati a 3 spettacoli comici con nomi di rilievo nel panorama artistico italiano. Una scelta nuova e alternativa, che ci consentirà di offrire maggiore disponibilità di posti in sala, dato anche l’alto numero delle richieste degli scorsi anni che non sempre siamo riusciti a soddisfare con le repliche a causa del tutto esaurito degli abbonamenti della rassegna Risate al Cassero”.

Il programma completo>>>>

Gli spettacoli
Il primo appuntamento dell’abbonamento B “Il Teatro è per tutti” è davvero un nome di rilievo, imitatore televisivo della trasmissione “Quelli che il calcio” di Rai 2, Ubaldo Pantani. Lo vedremo in un ruolo inedito, da lui molto sentito, perché è un amante della storia. Ci parlerà della “Storia di Bartali” e racconterà del suo eroismo durante la seconda guerra mondiale in cui si era reso protagonista del più grande “salvataggio” di ebrei. Sono stati centinaia i rifugiati nei conventi di Assisi ai quali aveva portato documenti falsi, ben nascosti nella canna della sua bicicletta, che grazie a lui, sono riusciti a sfuggire alle deportazioni nazifasciste.

Gli attori comici Maria Pia Timo e Roberto Lipari, entrambi con due nuove produzioni, sono i soli artisti comici inseriti in entrambi i cartelloni.

Sempre nell’abbonamento “Il Teatro è per tutti”, abbiamo un volto noto a livello televisivo, Maurizio Lastrico, comico particolare per i suoi celebri endecasillabi danteschi, che si è rivelato molto bravo anche nel cinema recitando in vari ruoli, tra cui quello del Pm Nardi in “Don Matteo” su Rai 1.

Antonella Questa

Ritorna l’attrice Antonella Questa protagonista della trasmissione “Fattoria dei comici” di Serena Dandini (“Mmmh!” Rai2 e “B.R.A.” Rai3) con l’ultima produzione “Infanzia felice”. Ci trasporterà in un viaggio, anche molto divertente, sulla pedagogia all’interno della famiglia e della scuola di oggi, spaziando dal tema dell’educazione famigliare all’educazione scolastica. Lo spettacolo ha l’intento di capire dove affondano le radici della rabbia che anima la guerra tra genitori e insegnanti e che spesso spinge i nostri bambini verso il bullismo.

A conclusione I Papu, protagonisti delle prime edizioni della trasmissione Colorado, ripercorreranno la storia della vecchia fabbrica Zanussi ora Electrolux, una storia locale che presenta diverse similarità con la situazione industriale italiana. L’attuale situazione economica ci impone un ripensamento del concetto stesso di lavoro, per affrontare le sfide del futuro con realismo senza però dimenticare l’entusiasmo e la passione che hanno contraddistinto alcuni vecchi capitani d’industria.

“Risate al Cassero”
La stagione “Risate al Cassero”, che si compone di 7 appuntamenti comici, parte il 26 ottobre con il “Duo Idea”. Saranno i due cantabarettisti bolognesi a inaugurare la stagione col loro mix di musica, armonie, rumori, ritmi, battute, gag spiazzanti e originali che divertono gli spettatori di tutte le età.

In rappresentanza della vecchia guardia del cabaret bolognese ecco Gigi e Andrea, scoperti da Francesco Guccini con cui hanno condiviso la fortunatissima stagione all’Osteria delle Dame di Bologna e in seguito portati in tivù da Sandra Mondaini che li ha fatti apprezzare a livello nazionale.

Sarà presente con il nuovo spettacolo “Scusate se insisto” in entrambi gli abbonamenti, Roberto Lipari, giovane comico vincitore della trasmissione di LA7 “Eccezionale Veramente” edizione 2016. Dopo quell’esperienza passa da essere un ex studente di medicina che faceva l’autore comico per “campicchiare”, a essere finalmente quello per cui scrivere i testi. In seguito entra a far parte nel cast fisso di “Colorado” su Italia Uno per le successive due edizioni. Ha condotto con Francesco Facchinetti “Eccezionale Veramente 2017” e ha preso parte al film “Classe Z” della Colorado film. Con “Tuttapposto” film in uscita dal 3 ottobre prossimo debutta al cinema come sceneggiatore e protagonista.

Davide Dalfiume e Marco Dondarini

La giornata di Santo Stefano rinnova l’appuntamento fisso con il duo Marco Dondarini e Davide Dalfiume. Quest’anno gli ospiti d’eccezione saranno Domenico Lannutti (comico) e Gaby Corbo, attrice, acrobata, clown e insegnante di circo-teatro. La Corbo ha studiato le discipline circensi per 8 anni in Argentina e ha lavorato con diverse compagnie di circo teatro, tra cui “Circo Chico”, “CircoVachi”, “Circo Circacho” e “Mujeres al borde in teatri, festival, piazze e vari circhi Argentini e Brasiliani. A Torino ha studiato teatro fisico nell’Atelier di teatro fisico di Philip Radice.

Fuori abbonamento la serata di Capodanno che vedrà nella prima parte un intervento comico di Davide Dalfiume e a seguire lo spettacolo del duo Microband. I due musicisti hanno un curriculum prestigioso e si sono esibiti nei più importanti Festival Internazionali. Giocano con gli strumenti, li confondono, li mescolano, in un contagio sorprendente e virtuoso, eppure in tanta bizzarria e in tanta abile confusione i brani dei grandi autori acquistano nuova vita e ne escono magicamente esaltati.

Sia i più giovani emergenti che quelli già consacrati al grande pubblico grazie alle trasmissioni televisive, sono forti di esperienze teatrali e cinematografiche. Dal cast della trasmissione Zelig arriva anche Margherita Antonelli, comica milanese, che porterà il suo divertente e inarrestabile personaggio della donna delle pulizie.

Presente in entrambi gli abbonamenti Maria Pia Timo, comica romagnola, con il nuovo spettacolo “Donna di prim’ordine” che ci trascinerà nella sua visione del lavoro femminile, delle continue incombenze, ruoli e compiti che una donna svolge quotidianamente.

Dalla trasmissione Comedy Central su Sky arriva l’attore Francesco Giorda, grande stand up comico con alle spalle l’esperienza di 15 anni nel teatro di strada. Come si può apprezzare nell’intero cartellone è rappresentata una quota rosa femminile di alto livello.

BimbiATeatro
La rassegna BimbiATeatro prevede 6 spettacoli, tre articolati per la fascia d’età dai 3 anni in su e 3 per l’età dai 5-6 anni. Continua la collaborazione con la compagnia Gruppo Alcuni, casa di produzione di audiovisivi e cartoni animati. Nel 2015 il ministero per i Beni e le Attività culturali e del turismo ha riconosciuto alla compagnia teatrale “Gli Alcuni” lo status di impresa di produzione teatrale, sancendo così il suo ruolo fondamentale nel panorama teatrale nazionale. La loro attività si focalizza principalmente su produzioni dai messaggi educativi per l’infanzia e ha acquisito notorietà in particolar modo grazie alla serie televisiva Cuccioli. Ad agosto 2019 il gruppo Alcuni è sbarcato in America con il film “Leo da Vinci – missione Monna Lisa”. In Italia dal prossimo 15 settembre su Rai Gulp debutterà la serie a cartoon dedicata a Leo da Vinci.

Ritorna anche la compagnia Fantateatro con due spettacoli per accontentare le richieste ricevute dal nostro affezionato pubblico. Per i bimbi più grandicelli abbiamo previsto spettacoli dedicati che offrono spunti di riflessione, con contenuti pedagogici che possono collegarsi alla didattica scolastica. “Federico condottiero e la Città ideale” ripercorre la vicenda storica del grande condottiero Federico di Montefeltro e dà l’opportunità di parlare della storia e dell’arte rinascimentale e contemporaneamente della capacità umana di immaginare e realizzare progetti, tra paure e aspirazioni, tra l’isolamento delle proprie idee o la condivisione delle proprie visioni. “Mamma e papà… giochiamo?” consente di fare una bella riflessione e analisi di quanto noi adulti siamo diventati iperconnessi tecnologici e quanto questo influisca sulla relazione tra genitori e figli. Dobbiamo invertire la rotta imparando a relazionarci con i nostri bambini con la attraverso la riscoperta del giocare insieme a loro i giochi di una volta. L’ultimo spettacolo “Fratelli in fuga” affronta un tema importante: il sostegno ai siblings, fratelli e sorelle di persone con disabilità, sempre più oggetto di attenzione con numerose iniziative di supporto che si stanno diffondendo e sviluppando in tutt’Italia.

Abbonamenti
Gli abbonati della stagione 2018-19 potranno confermare l’abbonamento per gli stessi posti lunedì 16 settembre negli orari 9-e 13 e 15- 18. Chi desidera cambiare il proprio posto deve presentarsi martedì 17 settembre ore 10-12 e 17-19.

I nuovi abbonamenti si possono acquistare, fino a esaurimento dei posti disponibili, al Cassero Teatro Comunale mercoledì 18 settembre dalle ore 17 alle ore 20. Dopo questa data si accettano prenotazioni telefoniche e il pagamento andrà regolato con bonifico bancario.

Info e prenotazioni: tel. 0542.43273 – 335.5610895 – 377.9698434 (dopo le ore 17) oppure via mail: spettacoli@labottegadelbuonumore.itwww.labottegadelbuonumore.it