Faenza. Ancora un prestigioso riconoscimento per Caviro. L’azienda vitivinicola faentina è stata proclamata “Best Erzeuger aus Italien” ovvero miglior produttore Italiano, nell’ambito della 25ª edizione di “Mundus Vini Summer Tasting”, la sessione estiva del celebre concorso enologico tedesco.

Un traguardo prestigioso, frutto dell’impegno e del lavoro di migliaia di soci viticoltori, agronomi, enologi e dell’intero team di Caviro, che contribuisce a portare l’Italia al primo posto assoluto nella classifica non ufficiale delle nazioni rappresentate, con 487 medaglie totali. Seguono a lunga distanza i viticoltori tedeschi, con 307 medaglie, che per la prima volta superano i loro omologhi spagnoli (283); quarto e quinto posto per Portogallo (132) e Francia (122).

Mundus Vini è una delle competizioni più importanti del mondo nel suo genere e nei suoi due appuntamenti annuali (uno ad agosto e uno a febbraio) vede gareggiare con degustazione anonima oltre 10mila tra vini, spumanti e vini liquorosi, valutati da una giuria internazionale di esperti enologi, viticoltori, rivenditori specializzati e sommelier: in quest’occasione i giurati erano 170, provenienti da 45 Paesi diversi.

Questi i vini Caviro premiati, quattordici rossi e un rosato: per Feudo Apuliano, Primitivo del Salento IGP (premiato anche come best of Salento); per Romio, Romagna DOC Sangiovese superiore Riserva, Sangiovese Rubicone IGT Passito, Primitivo del Salento IGT; per Duca del Valentino, Spumante Rosato secco; per MONTICO, Primitivo Puglia IGP; per TINI, Sangiovese Rubicone IGT; per Tavernello, Sangiovese Merlot Rubicone IGT, Sangiovese Cabernet Rubicone IGT; per Terre Forti, Sangiovese Merlot Rubicone IGT, Sangiovese Cabernet Rubicone IGT; per Feudo Apuliano, Primitivo di Manduria DOP; per Fatascià, Nero d’Avola Sicilia DOC; per Allenico, Primitivo di Manduria DOP, Primitivo del Salento IGP.