Imola. La zona di Via Purocelo, piccola strada situata dietro a viale Carducci, verrà completamente riorganizzata per permettere una sosta ed uno scorrimento più sicuri e ordinati. È uno dei crucci del vice sindaco Patrik Cavina, che rimarca infatti come la proposta sia stata ideata in tempi non sospetti proprio dal Movimento 5 Stelle: “Il miglioramento della viabilità in via Purocelo fu una delle ultime proposte che il gruppo M5S Imola portò in consiglio comunale, quando ancora era all’opposizione.”


L’amministrazione comunale proporrà due ipotesi per risolvere l’annoso problema, che verranno spiegate alla cittadinanza in un incontro presso il centro sociale Giovannini, il 3 ottobre prossimo. Verrà chiesto un parere direttamente ai cittadini sulle due opzioni navigabili.
La piccola strada del centro, si trova da anni a far fronte ad un importante problema di parcheggi. Via Purocelo, infatti, viene presa d’assalto da un numero esagerato di auto in cerca di una sosta. Gente che deve raggiungere il centro per lavoro, per il mercato e sopratutto per portare i bambini a scuola alle vicine scuole Carducci. Una sosta gratuita, essendo questa strada l’ultima priva di pedaggio, prima del centro storico. Dopodichè, sono presenti solo strisce blu, viale Carducci compreso (negli stretti spazi tra i pioppi, ndr).
Forse, l’idea di Area Blu, è quella di proporre spazi a pagamento anche in quest’ultima area free oppure di alternare le due soluzioni. Tuttavia, anche l’adeguamento della viabilità stessa appare quanto mai necessaria. Da via Manfredi, proseguendo verso via Purocelo, balza agli occhi il restringimento della carreggiata sopratutto in prossimità dell’isola verde. In questo punto, le auto formano un pericoloso cordone da ambo i lati che permettono a fatica l’ingresso nella strada, verso via Vittorio Veneto.

(Aris Alpi)