Imola. Martedì 1 ottobre sono ritornate sul Santerno le Formula 1 del Cavallino. Peccato fossero soltanto Formula 1 “clienti”, ossia vetture ad uso privato utilizzate da privati cittadini. Verosimilmente tutte personalità molto benestanti, che nulla hanno a che vedere con il mondo delle corse.


Sebbene tutti molto appassionati di motori, che si sono sfidati nel pomeriggio lungo i colli dell’Enzo e Dino Ferrari. Di conseguenza, niente appeal e niente brivido per la competizione. Tuttavia, c’è stato anche spazio per sopire un po’ di nostalgia, osservando i bolidi che furono di Fernando Alonso (la F2012), Massa e Raikkonen (F2008) e la F1 di Schumahcer e Barrichello.
Si è verificato anche un piccolo colpo di scena quando, un driver cinese, è uscito a bordo della sua Rossa alla curva della Tosa. Ovviamente, il popolo della collina della chicane omonima, non era quello delle grandi occasioni. C’era tuttavia qualche curioso che ha prontamente immortalato la scena.
Le competizioni delle Ferrari clienti proseguiranno anche nella giornata di domani, mercoledì 2 ottobre, con ingresso gratuito nella tribuna centrale che per l’occasione rimarrà aperta.

(Aris Alpi)