Imola. Appuntamento nel fine settimana con il Gruppo Peroni Race Weekend, che approda all’autodromo “Enzo e Dino Ferrari” per la seconda volta nella stagione. Intenso il programma, con nove categorie al via: Coppa Italia Turismo, Novecento GT Race Cup/P9 Challenge, Master Tricolore Prototipi, 2H Endurance Champions Cup, Master Tricolore Prototipi, Campionato Italiano Auto Storiche, Clio Cup Italia, Lotus Cup, e la Boss GP, campionato riservato a monoposto F1 e GP2 storiche. Insomma, dopo il week-end scorso con vecchie Ferrari di F1, ecco un’altra tre giorni di rumore assicurato per tutta la città.

Nella Coppa Italia Turismo, in testa alla classifica si trova Jacopo Guidetti, con il campione uscente Edoardo Barbolini staccato di soli tre punti. Sono loro, entrambi al volante dell’Audi RS3 LMS, i grandi favoriti alla conquista del titolo anche se non bisogna trascurare Daniele Cappellari (Volkswagen Golf GTI TCR), terzo a dodici punti, che si presenta a Imola pronto a giocarsi il ruolo di terzo incomodo. A contendersi la vittoria di gara da segnalare anche Alessio Aiello (Honda Civic TCR) e Luigi Bamonte (Honda Civic TCR). Agguerrita anche la pattuglia delle TCR DSG con Fabio Fabiani (Cupra TCR DSG) determinato a difendere il proprio primato, affiancato dal compagno di team e marca Alessandro Revello.

In Seconda divisione il leader di campionato è Rino De Luca (Honda Civic Type R), davanti a Roberto Vanni (Bmw 318 E46) e Luigi Mimmo Cevasco (al debutto con la nuova MG in sostituzione della storica Volkswagen Fun Cup), staccati rispettivamente di quattro e cinque punti. Tra i sicuri protagonisti Federico Uguccioni (Renault Clio Rs Cup) e le Bmw 320 di Jean Michel Cettou e Gabriele Pironaci.

Nella Novecento GT Race Cup tutti pronti a dare filo da torcere al fresco campione 2019, Riccardo De Bellis (Porsche 991 GT3 Cup). Tra i probabili protagonisti il rientrante Andrea Sapino (Porsche 991 GT3 Cup), al pari di Nicola Sarcinelli (Porsche 991 GT3 Cup) e della coppia Alessandro Poli e Matteo Rovida (Porsche 991 GT3 Cup). Da non trascurare, inoltre, le chance di Davide Scannicchio (Porsche 991 4.0), Giacomo Berra (Porsche 997 GT3 Cup) e Franco Cimarelli (Porsche 997 3.6). A confrontarsi con i piloti del campionato GT del Gruppo Peroni Race, i partecipanti al campionato austriaco P9 Challenge.

Consistente la presenza nel Master Tricolore Prototipi, dove il neo campione in carica Walter Margelli (Norma M20 FC Cn2) troverà molti avversari sulla sua strada per le vittorie di gara. In primis, il vincitore 2018 Michele Liguori (Osella Pa21 Cn2) e Lorenzo Matteini (Norma M20 FC Cn2), secondo e terzo nella graduatoria generale. Nella numerosa pattuglia Cms si schierano pure Gianluca Cecchini (Norma M20 FC Cn2) e Giancarlo Pedetti (Norma M20 FC Cn2) con Davide Pedetti (Tatuus Py012 Cn2) e il giovanissimo Marco Guerra (Osella Pa21 Cn2). Da tenere in considerazione anche gli esperti Claudio Francisci (Lucchini Bmw E2SC/3000) e Ranieri Randaccio (Lucchini Bmw Cn4).