Imola. Nella serata di giovedì 3 ottobre un autotrasportatore ha perso il controllo ed è caduto nel fosso lungo via Laguna rovinando la banchina, la coltivazione adiacente e sradicando due pali della linea telefonica.

Fortunatamente non ci sono stati feriti ma si è trattato di un’eccezione rispetto al solito. La triste normalità, infatti, è ormai quella di frequenti incidenti tra camion ed autovetture che percorrono il rettilineo a velocità troppo elevate, causando danni al manto stradale e soprattutto mettendo in pericolo i residenti e i numerosi pedoni e ciclisti, di passaggio per San Prospero o che utilizzano la via per gli allenamenti sportivi.

Con la scorsa amministrazione poi decaduta, un gruppo di residenti aveva intrapreso un dialogo per interventire tramite Area Blu e spostare il traffico pesante sull’asse Lasie e ridurre la velocità, ma non si arrivò a nulla di concreto.

Dall’insediamento della nuova sindaca non abbiamo ricevuto alcuna risposta dal Comune, così come dalla polizia municipale, mentre Area Blu si dice in attesa delle indicazioni amministrative.

Questa situazione è inaccettabile e pertanto chiediamo un incontro ed un’azione in merito. O la giunta intende aspettare un altro incidente mortale prima di intervenire?

(I residenti di Via Laguna)