Castel San Pietro (Bo). Pomeriggio di festa per l’associazione Edu In-Forma(zione) Scuola Calcio Aiac, che promuove l’avviamento sportivo per ragazzi e ragazze diversamente abili. I ragazzi accompagnati dalle loro famiglie sono stati ospiti per il secondo anno nella sede del Gruppo Alpini di Castel San Pietro Terme, alla presenza dei rappresentanti dell’Amministrazione Comunale.

L’incontro si è aperto con la suggestiva cerimonia dell’alzabandiera ed è proseguito nel prato davanti alla sede con una divertente partita di calcio nella quale si sono “sfidati” anche il sindaco Fausto Tinti e il consigliere delegato allo sport Andrea Dall’Olio. La festa si è conclusa con la cena offerta dal gruppo Alpini ed il saluto del vicesindaco Andrea Bondi.

 Il progetto Edu In-Forma(zione) Bologna dell’Aiac è nato nel 2016 a Castel San Pietro Terme con la collaborazione dell’Amministrazione comunale e promuove l’avviamento sportivo integrato e inclusivo, in particolare per il gioco del calcio, per ragazzi e ragazze diversamente abili. Nel 2017 ha aperto la seconda scuola calcio a Bologna, dando vita al progetto “BFC senza barriere” con il Bologna FC 1909, e nel 2018 la terza a Imola. A Castel San Pietro Terme la scuola calcio opera in collaborazione con Asd Club Calcio a 5 e Amministrazione comunale castellana. Gli allenamenti si tengono al centro sportivo Casatorre in viale Terme, nei campi di calcio a 5 (ingresso bocciodromo) il lunedì e il mercoledì dalle 17,30 alle 19. Le iscrizioni sono sempre aperte.

Info: Giovanni Grassi 338 4691853- e-mail: eduinformazione@gmail.com – pagina Facebook: Edu In-FormaZione Bologna ASD.