Imola. Passeggiare nella Rocca sforzesca in compagnia, ovviamente virtuale, del genio Leonardo da Vinci molto ben interpretato dall’attore Gabriele Duma. Sarà possibile farlo dal giorno dell’inaugurazione, domenica 27 ottobre alle 16, alla presenza dell’attore che leggerà alcuni brani del soggiorno imolese del genio da Vinci durante il suo soggiorno imolese nel 1502, al seguito di Cesare Borgia, impiegato come come architetto militare. Poi sarà possibile sempre negli orari di visita della Rocca già in aumento di turisti quest’anno rispetto al 2017.

Il progetto, in occasione della celebrazione dei 500 anni dalla morte di Leonardo, è stato realizzato grazie all’iniziativa dell’associazione per Imola Storico Artistica della quale è presidente Andrea Ferri in collaborazione con i Musei civici del Comune e con il contributo economico fondamentale della Fondazione Cassa di Risparmio di Imola.

Come spiega la direttrice dei Musei Claudia Pedrini “sono stati scelti cinque punti nei quali si potrà venire a contatto, con il proprio smartphone o tablet dopo aver scaricato una specifica App, con Leonardo. Il primo si trova all’esterno della Rocca sul muretto del fossato, il secondo appena all’interno a fianco della porta gotica, il terzo vicino a un cannoniere con lo stemma degli Sforza, il quarto sugli spalti e l’ultimo assai suggestivo nel punto più alto, sul terrazzo del mastio. Insomma sarà un interessante approfondimento sul grande personaggio del Rinascimento italiano”.

La parte tecnologica e delle riprese è stata curata dalla società Sis.Ter srl che ha messo a punto l’App. Il presidente Alessandro Serravalli ha spiegato che “comunque è importante partire dai contenuti storici. Noi ci siamo occupati soprattutto di realizzare un video, circa due minuti per ogni zona, per un totale di dieci minuti. Dunque abbiamo messo la tecnologia a disposizione della mission. Sono serviti sei giorni di riprese e un prezioso lavoro al montaggio”.

(m.m.)