Imola. “La pagina più nera della politica imolese. Il giorno dopo l’Umbria la sindaca scende in piazza, prendendo un palco con la sua giunta. Un lungo elenco di critiche al passato, veramente violente, da Area  Blu, Con.Ami, Atersir, Hera, il Circondario e la piscina, tutti contro di lei – tuonano i consiglieri comunali Pd Marco Panieri, Roberto Visani, Fabrizio Castellari, Giacomo Gambi e Daniela Spadoni -. La sua debolezza, è il suo isolamento istituzionale, lo rammenta continuamente, molte delle sue affermazioni sono gravissime. Scagliandosi ripetutamente contro il suo gruppo e il Movimento 5 stelle nazionale”.

“Alla fine del suo intervento una dichiarazione, di estrema rilevanza, ‘non ci sono le condizioni politiche, domani presenterò le mie dimissioni in aula’ – rilevano i cinque consiglieri Pd -. La sindaca ha prolungato un’agonia tenendo per mesi bloccata la nostra città, alla fine è proprio vero: lo stallo, l’assenza di dialogo, la palese inadeguatezza, questa è la fotografia di questi 15 mesi. Per la città straordinaria che è Imola ora si deve lavorare per ridare opportunità a questo territorio. Domani saremo in aula, il consiglio è previsto alle 14.30”.