La Intech Virtus Imola vince il derby della via Emilia contro l’Olimpia Castello in un splendido derby, combattuto ed onorato fino allo scadere da tutti gli effettivi in campo. E’ il primo sigillo giallonero nella stagione 2019/2020. Una vittoria che offre respiro ad una classifica che non rispecchiava i valori della squadra che si è presa una bella rivincita, cogliendo un successo d’oro.

Photo Intech Virtus Imola

Grande emozione per i tifosi della Virtus che esultano lungamente dopo la tripla liberatoria di Marco Barattini allo scadere del match. Due belle squadre che si sfidano a viso aperto, senza paura, con qualche errore, ma con tanta intensità emotiva. Alla fine la spunta la squadra di coach Marco Regazzi, autoritario trascinatore dei suoi ragazzi.

Festa per il popolo giallonero
Inizio stellare della Virtus Imola che in poco più di un minuto scappa sul 9-0 con 4 punti di Errera e i restanti di Spampinato che segna anche una tripla. L’11-0 è opera di Begic in penetrazione al 3’. Il primo canestro ospite è dell’ex Sangiorgi, Ma Begica segna il +12 (14-2) al 3’30” di gioco. Il pubblico di Imola è caldissimo fin dalle prime battute con l’Armata Giallonera padrona del tifo sugli spalti. Barattini fa 2/2 sporcando il proprio tabellino personale a metà frazione per il massimo vantaggio: 18-2. Una penetrazione d’altri tempi di Spampinato inchioda lo spaventoso 21-2 al 6’. Castello stenta ad entrare in partita e Imola non toglie il piede dall’acceleratore con numerose palle recuperate. Il Castello si sblocca realizzando 6 punti (4 ai liberi) a 2’ dalla prima sirena (21-8).

Il cesto di Tomesani dall’angolo riporta sotto gli ospiti sul 21-15 dopo 1’ della seconda frazione. Un canestro sotto le plance di Agatensi sblocca i gialloneri che segnavano da qualche minuto (23-15) dopo circa 3’ di gioco. Ora la partita è assolutamente equilibrata con Castello che ritrova energia e canestri importanti dai suoi migliori giocatori. Al 5’30” Magagnoli infila dalla distanza per il 23-20. Un minuto dopo è il coast to coast di Ivan Begic a ridare manforte ai gialloneri (25-20). Ora le squadre mostrano muscoli e Begic realizza in penetrazione il 27-21 a 3’10” dall’intervallo lungo. Albertini infila la tripla per il 28-24 a 1’30” e Ranocchi dalla lunetta accorcia a -2. Biandolino dall’altra parte realizza il 30-26 quando scocca l’ultimo minuti di gioco, con Magagnoli che non perdona da 3 centralmente (30-29).

Ranocchi in apertura di secondo tempo impatta sul 31-31, Al 3’30” è una devastante tripla di Spampinato dall’angolo sinistro che manda avanti l’Intech sul 37-31, mentre a metà parziale Begic realizza il 39-35. Benedetti a 3’20” dalla sirena segna da tre punti il canestro del primo vantaggio castellano (39-40). Inizia dunque un batti e ribatti entusiasmante anche se con qualche errore, con Errera che mette il 43-42 da sotto, in gancio. Ancora il pivot fa scattare in piedi il pubblico imolese con una penetrazione esemplare che porta avanti Imola 47-42 a 1’30” dalla sirena. La tripla di Procaccio accorcia a una manciata di secondi dalla fine (47-45).

Nella bolgia del PalaRuggi, Procaccio realizza un’altra tripla per il nuovo vantaggio ospite sul 47-50, con Spampinato che replica subito in penetrazione, poi dalla lunetta (50-50). Sabattani si fa trovare pronto a rimbalzo per il nuovo vantaggio castellano sul 51-52 in un frangente in cui si registrano tanti scontri al limite. Ed errori al tiro da ambo i lati del campo. Dalpozzo in penetrazione segna il 55-52 a 1’50” dalla sirena. Procaccio lo imita per il +1 Imola a 1’20”. A 50” due liberi realizzati da Barattini mandano Imola sul 57-54, ma una tripla perfetta di Ranocchi a 44” dallo scadere mette il punteggio in parità sul 57-57. Tutti in piedi per gli ultimi secondi in una bolgia davvero emozionante. Poi Errera e Ranocchi segnano in area e a 16” dalla sirena il punteggio è fermo sul 59-59. Nell’ultimo possesso, a poco meno di 2 secondi dalla sirena Marco Barattini infila solo la retina nel tiro dalla distanza che fa esplodere il palazzetto in una festa impazzita per la prima gioia stagionale. Finisce 62-59 un derby incredibile dalle tante emozioni.

Il tabellino

Serie C Gold – 5° giornata – INTECH VIRTUS IMOLA – OLIMPIA CASTELLO 62-59 (parziali: 21-10 / 31-29 / 47-45)

Imola: Dalpozzo 2, Piani Gentile ne, Begic 15, Marcone, Savino ne, Barattini 11, Agatensi 2, Errera 13, Orlando, Biandolino 5, Spampinato 14. All: Regazzi

Castello: Sangiorgi 2, Righi ne, Tomesani 5, Sabattani 4, Procaccio 12, Pedini ne, Benedetti 5, Magagnoli 12, Ranocchi 12, Torreggiani ne, Albertini 4, Trombetti 3. All: Serio

Arbitri: Moltalbetti e Gusmeroli