Non è detto che i santi in terra siano anche angeli in cielo. Non ne abbiamo una prova tangibile. Però ce lo raccontiamo perché vogliamo essere consolati e sollevati da questo disfacimento morale. Tutto è impellente, prioritario e necessario… irragionevole! Nei fatti le cose più deprecabili, avvengono con una tale quotidiana facilità, tali da non annoverarle più tra le future incredibilità. Non c’è nulla di premeditato in questo gioco al rilancio della follia. Anzi! Tutto passa, dall’oggi al domani, al dimenticatoio. Opificio dove chi stabilisce chi è matto è uno titolato ad essere più matto.

(Sante Boldrini)