Sulla situazione generale del Mercatone Uno, preoccupa il destino della sede centrale e amministrativa di Imola, la torre a fianco dell’autostrada.

Lo ha dichiarato l’assessore alle Attività produttive della Regione Emilia-Romagna Palma Costi che ha tenuto a Bologna un incontro di coordinamento sulla vertenza sostenendo, per l’appunto, che “ci sono
segnali positivi, grazie alle manifestazioni di interesse per tutti i punti vendita in Emilia-Romagna. La Regione e i Comuni sono disponibili a essere a fianco dei commissari per la verifica e l’insediamento dei nuovi acquirenti. Preoccupa però la situazione della sede amministrativa di Imola, esclusa dalle
manifestazioni di interesse, sulla quale avremo tutti un’attenzione particolare”.