Imola. “Saccheggio Sanità” è il titolo dell’ultimo libro di Giuliano Bugani che affronta il tema dello smantellamento e privatizzazione della sanità pubblica. L’autore sarà intervistato da Valerio Zanotti, direttore del giornale online leggilanotizia.it, martedì 10 dicembre, ore 20,30, alla sala ex quartiere Cappuccini (viale Cappuccini 14) a Imola. L’iniziativa è organizzata dall’associazione Cambiavento che da tempo opera sul territorio imolese promuovendo stili di vita sani e sostenibili. Cambiavento aderisci al gruppo di associazioni che operano a Imola per difendere la sanità pubblica.

Il libro “Saccheggio Sanità”, del giornalista ozzanese Giuliano Bugani, è una ricerca inchiesta sulla sanità pubblica in Italia e sulla sua privatizzazione. Un  lavoro interessante non fosse altro per la mole di documenti che Bugani ha esaminato cercando di tradurre in linguaggio comprensibile pagine e pagine scritte con termini tecnici e burocratici. Le sue tesi possono essere a volte discutibili, ma il processo e il percorso da lui individuato è sotto gli occhi di tutti.

Il libro si compone di venti capitoli, 240 pagine, nove le regioni esaminate, anche se il progetto di smantellamento comprende tutte le regioni italiane. L’opera di Bugani svela il metodo con il quale si smantella la sanità pubblica, le origini di questa operazione, i responsabili politici, il ruolo complice dei sindacati confederali, le conseguenze dei tagli ai reparti, ai servizi, al personale. Il libro si basa su documenti istituzionali e, in alcuni casi, su documenti riservati che confermano la tesi dello smantellamento della sanità italiana. Un libro autoprodotto e autofinanziato, con il sostegno economico di Comitati di città italiane che difendono i propri ospedali di riferimento, associazioni, sindacati di base, sindacati dei medici ospedalieri, privati cittadini, centri sociali. L’autopubblicazione è stata l’ unica strada possibile per dare alla luce il lavoro, dopo il rifiuto di numerose case editrici di pubblicare l’inchiesta.

Giuliano Bugani
Giuliano Bugani (Ozzano Emilia BO, 1961) è operaio metalmeccanico, poeta, scrittore, giornalista e autore dei documentari Liberate Silvia (2005), I ragazzi del Salvemini (2007), Quella notte al Leoncavallo (2007), Anno 2018: verrà la morte (2008), Il falso piano (2011), Uomini da bruciare (2011), La mia bandiera. La resistenza al femminile (2011). C’è anche un filo diretto che lega Giuliano Bugani con i temi della sanità. Se si va a sfogliare la sua filmografia troviamo nel 2014 “Mani sulla sanità”, “Sindaci contro” nel 2015, realizzati in collaborazione con Daniele Marzeddu, e nel 2017 “Mani sulla sanità: la rivolta”.

Filmografia dal 2000
2018 » doc Ascoltami. Ricordami. regia, soggetto, sceneggiatura
2017 » doc Mani Sulla Sanità: la Rivolta, regia, soggetto, sceneggiatura
2015 » doc Il Sole Contro, regia, soggetto, sceneggiatura
2015 » doc Sindaci Contro, regia, soggetto, sceneggiatura
2014 » doc Mani sulla Sanità, regia, soggetto, sceneggiatura
2013 » doc H2A. L’Acquedotto in Amianto, regia, sceneggiatura
2012 » doc FIOM. Viaggio nella Base dei Metalmeccanici, regia, soggetto, sceneggiatura, produttore
2011 » doc La Mia Bandiera. La Resistenza al Femminile, regia, soggetto, sceneggiatura
2008 » doc Anno 2018: Verrà la Morte, regia, soggetto, sceneggiatura, produttore
2006 » doc I Ragazzi del Salvemini – Casalecchio di Reno (6-12-1990), regia, soggetto, sceneggiatura.

Il libro si può richiedere a giuliano.bugani@gmail.com, oppure alla nostra redazione scrivendo a info@leggilanotizia.it