Faenza. Un’iniziativa dedicata agli studenti e alle studentesse di quarta e quinta superiore per consentire loro di progettare il loro futuro lavorativo: questa è l’essenza del 1° “Festival dell’Orientamento”, che ha avuto luogo lo scorso 15 novembre a Ravenna e che si replicherà il 10 dicembre a Faenza.

Si tratta di una delle azioni che si realizzano nel contesto di attuazione del Piano di azione triennale per l’orientamento e il successo formativo , messo a punto dalla Provincia di Ravenna in collaborazione con la rete degli istituti scolastici, l’Ufficio scolastico , i Comuni e la Camera di Commercio sulla base delle indicazioni e del finanziamento della Regione Emilia-Romagna. Le attività vengono realizzate grazie a un insieme di enti di formazione coordinato dal gruppo Aeca (Associazione emiliano romagnola centri autonomi formazione professionale).

Saranno in tutto 135 gli incontri e le occasioni di approfondimento per i 1.345 studenti , a partire dalle ore 8 fino alle 13.30 in vari luoghi della città in cui saranno coinvolti (oltre agli studenti) più di 200 fra professionisti e aziende, associazioni di categoria, ordini professionali, Centri per l’Impiego, Informagiovani e sindacati. Ogni studente e ogni studentessa parteciperà a 4 incontri di un’ora ciascuno , basandosi sulle risposte ai questionari a cui sono stati sottoposti nei mesi di settembre e ottobre.

Infine , presso i Centri per l’Impiego saranno attivi sportelli che forniranno ai ragazzi indicazioni su come sostenere positivamente un colloquio di selezione, su come attivare un tirocinio dopo il diploma, e- sempre a dicembre- le singole classi e gruppi di studenti potranno prendere parte a laboratori di ricerca attiva del lavoro o ad altri approfondimenti informativi.

(Annalaura Matatia)