Castel San Pietro (Bo). Nell’ambito di una serie di controlli nei casolari abbandonati in campagna e spesso utilizzati da bande di criminali per nascondere della refurtiva, sabato 7 dicembre i carabinieri sono intervenuti in un altro casolare, in via Viara, dove è stato trovato un furgone e i resti di un bancomat.

Le verifiche svolte dai militari dell’Arma hanno rilevato che il dispositivo corrispondeva a quello asportato la notte del 1° dicembre scorso da un’area di servizio dell’autostrada A14, all’altezza di Castel San Pietro. Anche il furgone, utilizzato dai malviventi per trasportare e nascondere la refurtiva, era stato rubato per l’occasione. Altri accertamenti sono in corso da parte della Polizia Stradale che sta procedendo per il furto del 1° dicembre.