Imola. Futurimola nasce dall’idea di un gruppo di studenti del circondario che, stanchi di vivere
passivamente il presente, hanno deciso di riunirsi per far sentire la propria voce, investendo sul
proprio futuro.
“Futurimola è composta esclusivamente da giovani imolesi. Come gruppo ci impegneremo ad
organizzare eventi culturali e sportivi rivolti ai nostri coetanei, con l’intento di sensibilizzarli su
tematiche come l’ambiente, la salute e l’eccessivo utilizzo della plastica. Come nostro primo obiettivo –  afferma il portavoce Luca Carofiglio – proporremo iniziative sull’emergenza ambientale che deriva dall’eccessiva produzione della plastica, che verranno divulgate attraverso una campagna sulle piattaforme social e un percorso formativo nelle scuole superiori di secondo grado. Al termine del percorso formativo e informativo verrà regalata una borraccia ad ogni studente, personalizzata per ogni istituto. Rivolgiamo dunque un appello a tutta la cittadinanza ed alle aziende locali, affinché possano
aiutarci nella fase raccolta fondi. Pensiamo che l’emergenza ambientale non sia solo una questione che tocca noi giovani, ma che da parte nostra non può più esserci l’atteggiamento di chi sta a guardare e a giudicare senza attivarsi. Ci mettiamo dunque in gioco, fiduciosi del fatto che non saremo gli unici. Il cambiamento climatico è sotto gli occhi di chi sa guardare, ma anche sotto gli occhi di chi si gira dall’altra parte”.
Per contatti e informazioni, si può andare sulla pagina facebook “futurimola”, all’indirizzo email “futurimola@gmail.com”.